24/02/2018
~6811km

Oasi Lipu Cesano Maderno - Prossimi Eventi All'oasi

Da Sabato 24 Febbraio a Domenica 15 Luglio 2018 - dalle ore 10:30
Via Don Luigi Orione 43 - Cesano Maderno (MB)

Un fitto calendario di eventi attende gli amanti della natura da febbraio a luglio all'Oasi Lipu Cesano Maderno.
Gli eventi sono organizzati in collaborazione con il Comune di Cesano Maderno e il Parco delle Groane.

Ecco alcuni dei principali appuntamenti:

Giochiamo con il Bosco
spazio-gioco dedicato ai bambini della scuola dell’infanzia per trascorrere un sabato mattina al mese con mamma o papà.
24 Febbraio dalle 10.30 alle 12: “NIDI”
17 Marzo dalle 10.30 alle 12: “GINO IL GIRINO”
12 Maggio dalle 10.30 alle 12: “IL GIARDINO FIORITO”

Visite guidate notturne nei seguenti venerdì:
9 Marzo, 23 Marzo, 13 Aprile, 27 Aprile, 25 Maggio, 8 Giugno
Passeggiate serali alla ricerca di civette, allocchi e di altri piccoli abitanti del bosco.
Ritrovo presso il Centro Visite “Langer” ore 20.45; Durata attività circa 2 ore.

Le visite guidate di domenica si svolgono nelle seguenti date:
8 Aprile ore 14.30, “Girini in giro”
6 Maggio ore 14.30, “Che nido è quello?”
3 Giugno ore 9.30, “Vita sott’acqua”
17 Giugno ore 9.30, “Gustiamo l’Oasi”
1 Luglio, ore 9.30 “Fotografiamo l’Oasi”
15 Luglio, ore 9.30 “Che foglia è questa?”

Informazioni:
Tel. 0362546827
www.oasicesanomaderno.it
www.facebook.com/Oasi-LIPU-Cesano-Maderno-211853552218798
oasi.cesanomaderno@lipu.it

03/02/2018
~6820km

Caccia Ai Tesori Di Milano - Organizzato Da X Milan Tour

Da Sabato 03 a Domenica 25 Febbraio 2018 - dalle ore 15:00
Milano (MI)

Febbraio: mese del carnevale! Indossa i panni del turista e scopri il travestimento della città meneghina giocando con X Milan                                         

Scopri Milano con un gioco appassionante e divertente!

X Milan propone un nuovo format: il TOUR QUIZ, una caccia al tesoro culturale, a squadre, per visitare  la città in modo insolito, anticonvenzionale e divertente.

Ecco gli eventi in programma nel mese di febbraio:

  • sabato 3 febbraio alle 15.00 - Corso Magenta
  • domenica 4 febbraio alle 15:00 - Corso Venezia
  • sabato 17 febbraio alle 15:00 - Corso XXII Marzo
  • domenica 18 febbraio alle 15:00 - Corso di Porta Ticinese
  • domenica 25 febbraio  alle 15:00 - Corso Garibaldi

Ci si iscrive in squadre da 1 a 8 persone, si parte autonomamente per l'esplorazione di posti segreti e monumenti nascosti, armati solamente di una mappa e una piccola guida che racconta le storie più curiose e significative di Milano. A ogni tappa bisogna scoprire un indizio e rispondere a un quiz. Vince non solo la squadra che arriva per prima al traguardo (i più veloci ci mettono circa due ore), ma anche quella che ha risposto correttamente al maggior numero di domande.

Per chiedere informazioni o iscriversi basta telefonare o mandare un sms al numero +393297513976 (Alisa) o +393389529019 (Isabella).

Il sito e la pagina Facebook di X Milan sono sempre aggiornati con tutti gli eventi, mentre sul canale Youtube si possono vedere dei video teaser dei tour quiz.

www.xmilan.it

04/03/2018
~6835km

Passeggiando Con Pellizza - Tra Arte E Natura Alla Scoperta Delle Specialità Della Val Curone

Domenica 04 Marzo 2018 - dalle ore 14:00 alle ore 18:00
Borgo E Campagne Di Volpedo - Via Cascina Cabella, 2 - Cabella - Casalnoceto (AL)

Escursione golosa dedicata alle campagne di Volpedo, città dove nacque e visse Giuseppe Pellizza, figura di spicco del Divisionismo e autore del famoso “Quarto Stato”.

Il dolce panorama della bassa Val Curone influenzò così profondamente la visione del mondo dell’artista, che una comprensione profonda della sua opera non può prescindere dalla visita di questa terra tra pianura e collina nella quale è ancora possibile riconoscere molte delle vendute da lui immortalate.

Con l’aiuto di guide storiche e naturalistiche che daranno tutte le informazioni utili per comprendere le caratteristiche del percorso, si passeggerà idealmente in compagnia di questo pittore scoprendo natura e sapori del suo mondo contadino lungo un sentiero ad anello di circa 5 km che avrà come tappa intermedia il borgo di Volpedo.

L’itinerario avrà inizio alla Cascina Cabella di Casalnoceto, un’antica fattoria in stile piemontese che sorge ai piedi di una collina lungo l’antica via per Volpedo, ricordata da Pellizza nell’olio “La strada per Casalnoceto”. Tra prati a foraggio, alternati a filari di alberi da frutto che da più di duecento anni rappresentano l’eccellenza del territorio, si giungerà all’ingresso di Volpedo. Qui ci immergeremo nell’atmosfera Ottocentesca del centro visitando lo studio di del pittore e poi scoprendo la pieve medievale, il castello, i vicoli che fecero da scenario alle più famose opere del pittore.

Attraverso le proprietà appartenute un tempo alla famiglia del pittore si salirà ad un punto panoramico che domina il paese di Volpedo dove fu dipinta l’opera pelliziana la Mont di Bogino e da qui avrà inizio il ritorno a Casalnoceto con un percorso panoramico che toccherà la Chiesa della Fogliata, oratorio campestre antico ricordo di un’apparizione mariana che pare ispirò la vocazione del santo alessandrino Luigi Orione.

A conclusione dell’escursione, presso la Cascina Cabella si degusterà una abbondante merenda a base di specialità locali legate ai temi della passeggiata.

Il ritrovo è previsto per le ore 14:00 davanti all’ingresso della Cascina Cabella. Le attività si concluderanno nello stesso luogo verso le ore 17:30 circa. Sono necessarie calzature sportive comode. Si consiglia riserva d’acqua per il percorso.

E’ RICHIESTA LA PRENOTAZIONE ENTRO VENERDI’ 2 MARZO 2018.

INFO E PRENOTAZIONI:
Ass. Calyx,
Tel. 347-5894890 (Mirella) oppure 349-5567762 (Andrea)
E-mail: calyxturismo@gmail.com

04/03/2018
~6835km

Passeggiando e assagiando con Pellizza

Escursione golosa dedicata alle campagne di Volpedo, città dove nacque e visse Giuseppe Pellizza, figura di spicco del Divisionismo e autore del famoso “Quarto Stato”.

 Il dolce panorama della bassa Val Curone influenzò così profondamente la visione del mondo dell’artista, che una comprensione profonda della sua opera non può prescindere dalla visita di questa terra tra pianura e collina nella quale è ancora possibile riconoscere molte delle vendute da lui immortalate.

Con l’aiuto di guide storiche e naturalistiche che daranno tutte le informazioni utili per comprendere le caratteristiche del percorso, si passeggerà idealmente in compagnia di questo pittore scoprendo natura e sapori del suo mondo contadino lungo un sentiero ad anello di circa 5 km che avrà come tappa intermedia il borgo di Volpedo.

L’itinerario avrà inizio alla Cascina Cabella di Casalnoceto, un’antica fattoria in stile piemontese che sorge ai piedi di una collina lungo l’antica via per Volpedo, ricordata da Pellizza nell’olio “La strada per Casalnoceto”. Tra prati a foraggio, alternati a filari di alberi da frutto che da più di duecento anni rappresentano l’eccellenza del territorio, si giungerà all’ingresso di Volpedo. Qui ci immergeremo nell’atmosfera Ottocentesca del centro visitando lo studio di del pittore e poi scoprendo la pieve medievale, il castello, i vicoli che fecero da scenario alle più famose opere del pittore.

Attraverso le proprietà appartenute un tempo alla famiglia del pittore si salirà ad un punto panoramico che domina il paese di Volpedo dove fu dipinta l’opera pelliziana la Montà di Bogino e da qui avrà inizio il ritorno a Casalnoceto con un percorso panoramico che toccherà la Chiesa della Fogliata, oratorio campestre antico ricordo di un’apparizione mariana che pare ispirò la vocazione del santo alessandrino Luigi Orione.

A conclusione dell’escursione, presso la Cascina Cabella si degusterà una abbondante merenda a base di specialità locali legate ai temi della passeggiata.

 Il ritrovo è previsto per le ore 14:00 davanti all’ingresso della Cascina Cabella. Le attività si concluderanno nello stesso luogo verso le ore 17:30 circa. Sono necessarie calzature sportive comode. Si consiglia riserva d’acqua per il percorso.

E’ RICHIESTA LA PRENOTAZIONE ENTRO VENERDI’ 2 MARZO 2018.

INFO E PRENOTAZIONI: Ass. Calyx, Tel. 347-5894890 (Mirella) oppure 349-5567762 (Andrea), E-mail: calyxturismo@gmail.com, http://www.calyxturismo.blogspot.it

25/02/2018
~6837km

UN PERCORSO DI..VINO SULLE COLLINE DEL SOLE

Escursione storico-naturalistica con degustazione in abbinamento a prodotti e specialità tipiche e giochi enoici in cantina  

L’itinerario panoramico di questa escursione vi porterà alla scoperta di Codevilla, una località distesa sulle prime pendici Appenniniche al confine tra Piemonte e Lombardia, dove una rinomata produzione vinicola si sposa con un ambiente naturale incontaminato ed un clima particolarmente mite che, oltre alla vite ed ai cereali permette la coltivazione di specie mediterranee come il mandorlo e l’ulivo.

 In questa zona, strategica fin dall’antichità per le comunicazioni tra Pianura Padana e Mar Ligure, storia e mondo del vino si intersecano da tempo immemore.

 Partendo dal centro abitato di Codevilla si effettuerà un percorso ad anello che tra spiegazioni naturalistiche e storiche salirà dapprima a Mondondone, borgo antico della località posto a 350 metri di altezza sulla valle del Rile,  per poi scendere tra panorami mozzafiato alle vigne del Montelio, il Monte del Sole in greco,  un colle sormontato da un pittoresco roccolo di caccia da cui ha preso il nome la tenuta vinicola  fondata nella seconda metà dell'Ottocento dall’Ing. Domenico Mazza sulle vestigia di una fattoria monastica appartenuta al potente convento pavese del Senatore.  Qui una breve lezione sulle tecniche colturali delle viti precederà il tour guidato delle cantine storiche della tenuta che a sua volta introdurrà alla degustazione degli ottimi vini dell’Azienda in abbinamento a prodotti e specialità tipiche del territorio. Nell’accogliente sala di degustazione le attività verranno allietate da un divertente gioco olfattivo che farà scoprire ad ognuno le proprie abilità sensoriali.

Il ritrovo è previsto per le ore 10:00 presso l’Azienda agricola Montelio. Le attività avranno termine verso le ore 16:30 nello stesso luogo.

Occorrono calzature comode da escursione e scorta d’acqua per il percorso

 Per informazioni sulle modalità di partecipazione e prenotazioni contattare gli organizzatori entro venerdì 23 Febbraio.

Per informazioni:

Calyx

E-mail: calyxturismo@gmail.com

Tel.: 3475894890 (Mirella ) oppure 3495567762 (Andrea)

Url: www.calyxturismo.blogspot.it

25/02/2018
~6837km

Vino E Storia Sulle Colline Del Sole - Passeggiata Storico-naturalistica

Domenica 25 Febbraio 2018 - dalle ore 10:00 alle ore 16:30
Codevilla (PV)

Per questa domenica 25 Febbraio Calyx propone “VINO E STORIA SULLE COLLINE DEL SOLE”, una passeggiata storico-naturalistica con degustazione in abbinamento a prodotti e specialità tipiche e gio-chi enoici in cantina.

Questa passeggiata panoramica vi porterà alla scoperta di Codevilla, una località delle prime pendici Appenniniche al confine tra Piemonte e Lombardia, dove una rinomata produzione vinicola si sposa con un ambiente incontaminato di prati e boschi, che grazie ad un microclima particolarmente mite offre anche peculiarità mediterranee come la presenza di mandorli ed ulivi.

Partendo dal centro abitato di Codevilla si effettuerà un percorso ad anello che salirà al borgo di Mon-dondone, noto centro notarile ai tempi di Federico II per poi scendere tra panorami mozzafiato alle vi-gne del Montelio, colle sormontato da un pittoresco roccolo di caccia simbolo dell’omonima tenuta vini-cola fondata nella seconda metà dell'Ottocento nella grangia di un potente monastero medievale pave-se. Lungo il percorso guide locali forniranno spiegazioni sulla natura e sulla storia del territorio, termi-nando con una breve lezione in vigna sulle tecniche colturali. Un tour guidato delle cantine storiche della tenuta fornirà poi tutte le informazioni necessarie all’assaggio consapevole degli ottimi vini dell’Azienda che avverrà in una splendida sala di degustazione in abbinamento a prodotti e specialità tipiche del territorio. Durante il pranzo un divertente gioco enoico farà scoprire ad ognuno le proprie abilità olfattive.

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI PRESSO:
Calyx Associazione Ricreativa Culturale
Tel./Whatsapp: 3475894890 (Mirella) / 3495567762 (Andrea)
E-mail: calyxturismo@gmail.com Facebook: calyx.turismo
www.facebook.com/events/215112675727406/

04/03/2018
~6841km

Percorsi Turistici E Culturali - Appuntamento A Novazza

Domenica 04 Marzo 2018 - dalle ore 15:00
Novazza - Valgoglio (BG)

Nel calendario dei Percorsi Turistici e Culturali in Valseriana per il 2018 c'è l'appuntamento a Novazza di Valgoglio il 4 marzo 2018.

Visita al borgo non secondario e con una ricchezza d’arte degna di menzione, dalla Chiesa dei Santi Pietro e Paolo, a Novazza con i dipinti del Carpinoni, a Bonazza bassa con i suoi affreschi quattrocenteschi, sino al Belvedere del Pirolo Alto che da sulla vallata, per vedere le tracce della rovina del Goglio del 1666.

Ritrovo alle ore 15 presso parcheggio del campo sportivo di Novazza. Degustazione presso Bed&Breakfast Ca’ Rosèi. Costo 7 euro adulti e 4 euro under 10 compresa degustazione, prenotazione obbligatoria allo 035.704063 o 342.3897672. Organizza DAT – La Valle dei Sapori in collaborazione con Artelier.

Informazioni:
Tel. 035704063
www.valseriana.eu

11/03/2018
~6846km

SAPORI SUI SENTIERI DI S.PONZO

SAPORI SUI SENTIERI DI S.PONZO

 

Passeggiata con merenda tra natura, leggende e prodotti tipici del Monte Vallassa

 

 

 

 

DOMENICA 11 MARZO 2018

Ritrovo ore 14:00, Via San Ponzina, San Ponzo Semola

PONTE NIZZA (PV)

 

 

Facile anello con una prima parte in leggera salita tra i boschi del monte Vallassa ed una seconda parte panoramica in discesa tra i frutteti alla scoperta dei luoghi legati a questo misterioso eremita medievale, la cui figura è circondata da numerose leggende riguardanti perfino la sua alimentazione ed i prodotti naturali e tradizionali di questa zona.

 

La partenza della passeggiata è prevista per le ore 14:00 di fronte alla pieve medievale dove sono conservate le reliquie del santo.

Dopo la visita guidata della chiesa, ci si trasferirà al vicino caseificio Verardo, una piccola azienda artigianale che ha ripreso l’allevamento delle razze di ovini, bovini e suini un tempo tipiche del territorio ed ora in via di estinzione, allo scopo di produrre salumi e formaggi secondo le antiche tradizioni.

Dopo un breve tour delle strutture, si partirà in compagnia di esperti di natura e storia locale per una passeggiata ad anello che avrà come prima tappa il piccolo borgo medievale che dalle case in sasso, per poi inoltrarsi lungo i sentieri boschivi del Monte Vallassa, uno dei siti fossiliferi ed archeologici più importanti dell’Oltrepò Pavese.

Attraverso boschi secolari che forniranno l’occasione di osservare numerose specie vegetali autoctone e tracce della copiosa fauna locale, si arriverà alla zona in cui la roccia arenaria è stata scavata dagli agenti atmosferici, formando le grotte in cui fu rinvenuto il corpo dell’eremita Ponzo. Qui scopriremo le leggende che circondano la figura del santo e come sia possibile sopravvivere in questi luoghi nutrendosi dei prodotti reperibili in natura. Dopo il pic nic a base di prodotti tipici, vini della zona,  specialità locali ed acqua di sorgente sul tema delle leggende di S. Ponzo, si ridiscenderà al punto di partenza attraverso un pittoresco paesaggio di prati e frutteti con scorci panoramici sulle vette appenniniche della Valle Staffora.

 

 

 

 

MENU PIC NIC

 

UOVA DI SAN PONZO

FORMAGGI DELL’ AZIENDA VERARDO DI VARIA TIPOLOGIA E STAGIONATURA, ACCOMPAGNATI DA MIELE LOCALE E COMPOSTE DI STAGIONE

 

MICCONE DELL’ OLTREPO’ PAVESE

TORTE CASALINGHE

ACQUA DI SORGENTE, VINI BIANCHI E ROSSI DELLA ZONA

 

Il pic nic è adatto anche a una dieta vegetariana. Possibilità di modificare la merenda per persone vegane e soggette ad intolleranze alimentari.

 

L’arrivo alle macchine è previsto per le ore 17:30 circa.

 

Sono necessari borraccia con acqua per il percorso nonché abbigliamento e calzature adeguati ad un’escursione campestre.

 

E’ RICHIESTA LA PRENOTAZIONE POSSIBILMENTE ENTRO SABATO 10 MARZO 2018.

 

Info e prenotazioni:

Ass. Calyx Turismo

E-mail: calyxturismo@gmail.com

Tel.: 3475894890 (Mirella ) oppure 3495567762 (Andrea)

Url: www.calyxturismo.blogspot.it

Pagina Facebook: Calyx Turismo

18/03/2018
~6853km

L’ Anello Del Pinot Nero - Passeggiata Storico-naturalistica Alla Scoperta Della Capitale Spumantistica Dell’oltrepo Pavese Con

Domenica 18 Marzo 2018 - dalle ore 14:00 alle ore 18:00
Tenuta Quvestra - Località Case Nuove 9 - Santa Maria Della Versa (PV)

L’escursione porterà alla scoperta di Santa Maria della Versa e delle spettacolari colline a vigneto di Pinot Nero che caratterizzano la zona, in compagnia di guide locali che provvederanno a dare spiegazioni sulle caratteristiche ambientali e sulle tecniche colturali che permettono all’Oltrepò Pavese di essere la maggiore zona di produzione al mondo di Pinot Noir per base spumantistica dopo la Champagne francese.

Con un tragitto campestre di circa 2 km raggiungeremo il piccolo borgo di Soriasco, capoluogo della valle Versa durante il Medioevo.

La località, il cui nome rivela le sue origini liguri, è situata su un colle dominante l’abitato di Santa Maria. Per la sua posizione strategica rispetto al confine con i territori di Piacenza, essa costituiva una tappa obbligata dei percorsi che collegavano Pavia, capitale longobarda, ai ducati meridionali del regno attraverso gli Appennini.

Sebbene oggi rimanga solo una minima parte della possente fortezza e della cinta muraria con dodici torri che ne facevano “la perla della Valle Versa”, il borgo conserva un fascino particolare anche grazie al pittoresco panorama che lo circonda, tanto da attirare l’attenzione di privati che lo hanno eletto a buon ritiro, dando avvio al restauro degli immobili storici.

Dopo la visita della piccola chiesa cinquecentesca dedicata alla Madonna del Carmine e di alcune parti della residenza realizzata sui resti dell’antica fortezza, si farà ritorno attraverso un percorso alternativo alla tenuta vitivinicola, di cui si visiteranno i vigneti e le cantine prima di degustarne i vini in abbinamento ad una merenda a base di specialità del territorio, accompagnati dalle spiegazioni dei sommellier dell’azienda.

Su segnalazione possono esse fornite varianti di menu’ per regimi alimentari alternativi e per intolleranze alimentari.

Sono necessarie scarpe comode ed abbigliamento adatto ad un’escursione campestre. In caso di fondo bagnato si consigliano scarpe di ricambio.

L’attività è a numero chiuso e soggetta a prenotazione entro sabato 17  Marzo

10/03/2018
~6856km

I Misteri Del Castello - Un Viaggio Nel Tempo Sulle Tracce Di Pietro Dal Verme

Sabato 10 Marzo 2018 - dalle ore 18:30
Castello Dal Verme - Via Carlo Dal Verme, 4 - Zavattarello (PV)

Castello Dal Verme di Zavattarello (Pv)
Sabato 10 marzo 2018
Sabato 7 aprile 2018

“I Misteri del Castello”
Un viaggio nel tempo sulle tracce di Pietro Dal Verme

Programma
Dalle ore 18.30 a tarda notte, Tour del Mistero
Un viaggio nei luoghi delle leggende e degli avvenimenti inspiegabili.
Partenze dei tour ore 18.30 (solo 10 marzo), 19.20, 20.10, 21.00, 21.50, 22.40 e 23.30

Servizio navetta gratuito da Piazza Dal Verme al Castello e ritorno.

I ristoranti di Zavattarello vi proporranno i loro menu speciali pensati per questa serata.

Tour del Mistero: 15€

Prenotazione obbligatoria:
castello@zavattarello.org – cell. 3381715411

Tutte le informazioni su http://www.zavattarello.org/castello_misteri.html

La primavera 2018 a Zavattarello inizia con la decima edizione di “I Misteri del Castello”, l’evento dedicato al personaggio più conosciuto del Castello Dal Verme di Zavattarello.
E quest’anno il Tour del Mistero raddoppia! Le serate dedicate al mistero questa primavera saranno due! 

La prima serata è prevista per sabato 10 marzo, e già un quarto dei posti a disposizione sono stati prenotati.
La seconda data non è stata ancora resa pubblica: in via eccezionale vi anticipiamo che sarà sabato 7 aprile!
Se volete, potete già prenotare il vostro posto anche per questa serata: avrete così la possibilità di riservare la vostra partecipazione prima di tutti gli altri. 
È incredibile anche per noi, ma in tutte le edizioni precedenti i posti si sono esauriti molto in fretta: a novembre abbiamo raggiunto il limite massimo ben 15 giorni prima dell'evento!

***
Ma cosa possiamo aspettarci dal Tour del Mistero?

Il Tour del Mistero è un’esperienza emozionale, uno spettacolo teatrale, un percorso attraverso il tempo e lo spazio, al confine tra suggestione e realtà.
E sarà difficile distinguere tra le due: chiusi in un antico castello, separati dal mondo esterno, in un luogo dove passato e presente si fondono, accompagnati da personaggi usciti dal Medioevo che si mescolano ad altri del nostro presente.
Bisogna fare attenzione: come sosteneva Hemingway, è facilissimo reagire con freddezza alle cose durante il giorno, ma di notte è tutto un altro discorso.
In un luogo così carico di emozioni, accompagnati dai protagonisti dei racconti più misteriosi, può diventare difficile distinguere tra suggestione e realtà. Per questo vi consigliamo di seguire il percorso tracciato e avventurarvi in questo viaggio con la mente aperta e pronti alle sorprese.

Siete dunque pronti a varcare il portone d’ingresso, pur sapendo che si richiuderà dietro di voi?
Siete pronti ad avventurarvi in un viaggio lungo 500 anni?

Carica Eventi Gratis Carica Luoghi Gratis