20/08/2018
~6677km

Parco Nazionale Del Gran Paradiso - Una Terra Incantata

Da Lunedì 20 a Domenica 26 Agosto 2018 - dalle ore 10:00
Valsavarenche (AO)

Un Viaggio alla scoperta dei sentieri spettacolari e meno affollati nel Parco Nazionale Gran Paradiso

Un viaggio alla scoperta di un territorio incantato, poco antropizzato, dove vivere la montagna più autentica. Il Parco Nazionale Gran Paradiso è stato il primo Parco Nazionale ad essere istituito in Italia ed è anche uno dei più ricchi di biodiversità. Nel suo territorio è presente il Gran Paradiso, unico 4.000 m interamente in territorio Italiano, precisamente 4.061 m di quota.
Gli itinerari che percorreremo ci daranno modo di vedere le zone più caratteristiche e selvagge del Parco, con un'alta possibilità di incontrare esemplari della fauna che vi abita, come marmotte, camosci e stambecchi
.La profonda conoscenza del territorio, ci permetterà di farvi scoprire gli angoli più segreti, meno frequentati e sicuramente più suggestivi. Attraverseremo valli selvagge, ricche di laghi e corsi d'acqua, circondati da montagne aspre, e cammineremo su antiche mulattiere reali, cercando la preziosa fauna custodita dal Parco. Il nostro obiettivo sarà quello di farvi entrare in un contatto intimo e profondo con queste montagne, raccontando storie, cime animali e piante

Nei nostri trekking saremo accompagnati da un esperto conoscitore del territorio, che ha lavorato come Guardiaparco del Gran Paradiso, che è anche un grande fotografo naturalista.

Le foto sono del nostro esperto del territorio e fotografo naturalista, Carmine Troise

I TREKKING
20 Agosto, arrivo a BIEN (1.630 m) nel pomeriggio, un Villaggio nel comune di VALSAVARENCHE, (una delle 5 valli che costituiscono il territorio del Parco Nazionale Gran Paradiso).
Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

21 Agosto, Vallone di Levionaz. Trasferimento a EAUX ROUSSEX (1.666 m), dove partirà la prima Escursione percorrendo un comodo sentiero che conduce ai casolari di Levionaz inferiore (2.203 m), con possibilità di visitare il vicino ed omonimo VALLONE, luogo ricco di esemplari di Fauna Alpina (stambecchi, marmotte, camosci, aquile e gipeti).
Diff. E, 4 km, 4 h soste escluse, Disl.550 m
Rientro in hotel, cena e pernottamento.

22 Agosto, da Degioz a Bocconere. Trasferimento a DEGIOZ (1.539 m), dove partirà la seconda escursione alla scoperta di una valle poco frequentata e, forse anche per questo spettacolare e selvaggia. Attraverseremo i prati di Degioz, il canale Peseun fino al rado bosco di Darbelley. Saremo circondati da pareti strapiombanti che precipitano sul fondovalle dove, con facilità è possibile incontrare in tutte le stagioni camosci e stambecchi. Il nostro itinerario ci condurrà fino al casotto dei Guardiaparco di Bocconere, poco sopra i 2000 m.
Percorso base: Diff. E, 5 km, 4 ore soste escluse, Disl. 700 m
Rientro in hotel, cena e pernottamento

23 Agosto, Aosta e le Cascate di Lillaz.Trasferimento ad AOSTA.Visita ai resti della città romana.
Pranzo presso un prosciuttificio tradizionale nel Comune di St. Marcel, dove degustare ed eventualmente acquistare prodotti tipici. Nel pomeriggio visita alla Frazione Lillaz di Cogne con breve passeggiata alle famose Cascate di Lillaz. (Per gli appassionati di Fotografia utile un treppiede per foto indimenticabili).
Rientro in hotel, cena e pernottamento.

24 Agosto, Vallone delle Meyes e pianoro del Nivlet. Percorso ad anello con partenza dal Ponte del Gran Clapey, sul torrente Savara (1729 m. s.l.m.),passando per gli alpeggi di Meyes Desot (2289 m. s.l.m.) e Meyes Damon (2513 m. s.l.m.), ci si inoltra nel magnifico Vallone delle Meyes fino all'omonimo laghetto (2590 m. s.l.m.), regno incontrastato dello Stambecco. Per il rientro, si attraversa il vallone fino ad imboccare la mulattiera reale che corre in orizzontale verso il Pianoro del Nivolet. Si segue la via, transitando in corrispondenza di alcuni piccoli specchi d’acqua con bei riflessi del Gran Paradiso e del Ciarforon, fino ad incrociare il sentiero che si stacca sulla destra e che sale verso Plan Borgnoz da qui inizia la discesa verso il piano del Nivolet e successivamente a Pont.
Difficolta:E - Dislivello: 871 m Durata: 8 h– Lunghezza: 11km
Rientro in hotel, cena e pernottamento.

25 Agosto, Rifugio Fallere (Loc. Les Crottes)
Trasferimento a VETAN – Valle Centrale (1.800 m), dove partirà l’ultima escursione fino al RIFUGIO FALLERE (Loc. Les Crottes a 2.385 m), dove potremmo osservare e ricostruire i percorsi e le cime visitati durante il nostro soggiorno nel Parco Nazionale Gran Paradiso, le cui Valli Valdostane si trovano al versante opposto del Rifugio. Lungo il percorso ammireremo le sculture in legno (Museo a Cielo aperto) realizzate dal gestore del rifugio, Maestro Siro Vierin. Per chi vuole sarà possibile pranzare al rifugio.
Diff. E, 10 km, 7 h, Disl. 585 m
Rientro in hotel, cena e pernottamento

26 AGOSTO, fine del soggiorno, rientro.Dopo colazione rientreremo con la memoria ricca di emozioni e delle immagini spettacolari dei posti visitati in questa meravigliosa settimana nel Parco Nazionale del Gran Paradiso.

Viaggio realizzato con la direzione tecnica del Tour operator Quattrovacanze

Informazioni pratiche:

SISTEMAZIONE.
Allogeremo in un albergo 3 stelle a Bien, nel cuore della Valsavarenche in camera doppia. Una struttura immersa nella natura, pensata per ospitare i veri amanti della montagna
Sono disponibili anche stanze singole, ma in numero estremamente limitato
Le PRENOTAZIONI vanno fatte il PRIMA POSSIBILE e NON OLTRE il 27 Giugno

COSTI
Il costo dell’intero pacchetto è di 565,00 € a persona
Supplemento singola: 60 €
Comprende: Sistemazione in hotel tre stelle in mezza pensione, Guida Ambientale Escursionistica per l’intera durata del viaggio, Guida locale durante le escursioni, Assicurazione medico-bagaglio e direzione tecnica del Tour operator Quattrovacanze per tutto il periodo.

RIMANGONO ESCLUSE LE SPESE PER LE AUTOVETTURE, le entrate nei musei o aree archeologiche, e i pranzi incluso quello dell’ultimo giorno al Rifugio Fallere.
Referente tecnico: Alessandro Ammann, Guida Ambientale Escursionistica professionista associata ad AIGAE

PRENOTAZIONE con caparra del 30% della quota. I posti sono limitati e disponibili fino ad esaurimento.
Richiedendola, potrete riceverete la locandina con i dettagli tecnici dell'evento, le informazioni sui traghetti e le modalità di pagamento della caparra.

Numero minimo di partecipanti: 10.

Equipaggiamento: Scarpe da Trekking obbligatorie, bastoncini da trekking consigliati, pantaloni lunghi, cappellino estivo di lana o pile, guanti, crema solare, giaccone impermeabile, borraccia, torcia elettrica,(da ricordare che tutte le escursioni superano o sfiorano quota 2.000 m e anche in estate la temperatura subisce cambiamenti soprattutto in alta Montagna), borraccia O TERMOS PER BEVANDE, PILA FRONTALE UTILE ANCHE LA SERA, binocolo e macchina fotografica consigliati.

Numero di telefono per info e richiesta dettagli: 3397116706

WHATSAPP E' IL METODO MIGLIORE SIA PER RICEVERE INFO SIA PER PRENOTARE: il mio lavoro mi porta spesso in luoghi dove la rete telefonica non arriva o non posso rispondervi. Whatsapp risolve tutto! E appena vedo...vi contatto!
C'è anche il messenger di fb... fortunatamente i modi per comunicare non mancano.

Le guide si riservano la possibilità di variare gli itinerari a propria discrezione, in base al meteo e all'effettiva preparazione tecnica dei partecipanti

12/07/2018
~6734km

Torino Gialla® - Tour

Da Giovedì 12 Luglio a Giovedì 30 Agosto 2018 - dalle ore 21:00 alle ore 23:30
Ex Porta Susa Fs - Piazza Xviii Dicembre - Torino (TO)

 Tratto da “Torino Cent’anni di gialli veri” e “Torino Noir” di Renzo Rossotti.

Un secolo di delitti e misteri insoluti in una Torino scenario di gialli, intrighi, fatti sensazionali e clamorosi casi di cronaca nera.

Dall’Ottocento ad oggi, una sciarada gialla che va dagli studi di Lombroso all’enigma di Diabolich, dall’assassinio di via della Zecca al macabro quiz della “Bela Rinin”, sullo sfondo della città di “Profondo Rosso”, con l’emozionante visita in esclusiva serale presso le Carceri “Nuove”.

Per info, date aggiornate e prenotazioni: https://somewhere.it/prodotto/torino-gialla-tour/

Tel. +39 011 6680580

13/07/2018
~6734km

Torino Magica® Speciale Cabrio - Tour

Da Venerdì 13 Luglio a Venerdì 31 Agosto 2018 - dalle ore 21:00 alle ore 23:30
Piazza Statuto, 15 - Torino (TO)

L’originale, l’unica, la più copiata… ora diventa “cabrio”!

Tornano gli appuntamenti con lo splendido bus cabrio totalmente open per godere di una Torino Magica® ancora più suggestiva!

Un percorso intrigante e curioso tra volti inquietanti, enigmi massonici e simboli esoterici prende vita attraverso il mistero del Portone del Diavolo, gli spettrali dragoni, la leggenda delle grotte alchemiche, per culminare nella donna velata che regge il calice del Sacro Graal, sotto l’occhio attento dei fantasmi più famosi per scoprire la magia della Città ” a naso in su”.

In caso di maltempo, il tour verrà effettuato con bus coperto.

Per info, date aggiornate e prenotazioni:  https://somewhere.it/prodotto/torino-magica-speciale-cabrio-tour

Tel. +39 011 6680580

06/07/2018
~6736km

Torino Noir® - Tour

Da Venerdì 06 Luglio a Venerdì 31 Agosto 2018 - dalle ore 21:00 alle ore 23:30
Fronte Duomo - Piazza San Giovanni - Torino (TO)

200 scalini per salire sul tetto della Città e da lì, nella magica luce della notte, iniziare un viaggio nell’anima più oscura di Torino, con aperture straordinarie che Vi mostreranno una Città come non l’avete mai vista prima…

E voi, siete pronti ad andare oltre la soglia?

Dagli antichi archivi nasce un filo rosso sangue che racconta di un tempo lontano in cui peste e untori, delitti senza nome ed inquietanti processi segnalavano il Quadrilatero come uno dei luoghi più noir di Torino…

Per info, date aggiornate e prenotazioni: https://somewhere.it/prodotto/torino-noir-tour/

Tel. +39 011 6680580

14/04/2018
~6736km

Torino Golosa - Edizione 2018

Da Sabato 14 Aprile a Sabato 13 Ottobre 2018 - dalle ore 17:00 alle ore 19:00
Piazza Castello - Torino (TO)
Copyright: Castello
31/08/2018
~6779km

LUNA&CIABOT Cena e musica al chiaro di luna tra le vigne del Roero.

LUNA&CIABOT

Cena e musica al chiaro di luna tra le vigne del Roero.
Un evento magico, il sogno di una notte d'estate per immergersi nell'atmosfera antica delle colline del Roero e vivere un'esperienza unica.
Una cena all'aperto, con i tavoli immersi tra i filari di vigne secolari con menù degustazione piemontese
(è previsto anche un menu per vegetariani).
Vini, musica, shuttle bus dal parcheggio al ciabot.
Quando
 
Il 31 agosto 2108 dalle 18.30 in poi
 
Dove
 
Azienda Agricola Maurizio Ponchione a Govone, Cuneo
 
5 motivi per trascorre una serata al chiaro di luna
 
Ti immergerai nell’atmosfera degli antichi vignaioli
Vivrai un’esperienza unica all'interno di un antico ciabot
Gusterai i sapori e vini del Roero
Scapperai dal rumore e dal traffico della città per un giorno
Ti lascerai incantare dal meraviglioso paesaggio circostante e sentiti parte della natura
 
Che cosa faremo
 
Sarai accolto dalle 18.30 presso la cantina Ponchione con musica dal vivo, aperitivo di benvenuto e visita delle sale di invecchiamento.
A piedi o, se preferisci con la navetta, raggiungerai il Bricco degli Albazzi, situato sul cucuzzolo della collina coltivata a nebbioli e barbere, immerso nei filari, luogo di immensa pace e dalla spettacolare vista sulle vigne e sul castello Savoia di Govone.
Il piccolo rustico, che fungeva da deposito degli attrezzi, è oggi restaurato e destinato ad incontri conviviali di qualità e di amicizia. La sala panoramica di degustazione, ricavata dal restauro del ciabot, si può raggiungere con una brevissima passeggiata in mezzo alle viti, percorrendo la strada bianca che permette di raggiungere i filari durante la vendemmia
I tavoli della cena saranno posti lungo i filari e gli ospiti saranno serviti sotto le stelle.
La cena inizierà alle 20:00 e quando il vino sarà finito, si fermerà la musica, saluterai la luna e le stelle e rientrai a piedi camminando tra i filari e il cielo o con una navetta disponibile fino alle 23.
 
Che cosa mangerai
 
battuta al coltello
vitello tonnato
friciule e tuma
frittata verde
tajarin della nonna
coniglio con i peperoni
ratatouille di verdure
pesche e gli amaretti
torta di nocciole tonde gentili
 
E quali vini accompagneranno la tua cena
 
lo spumante brut Albazzi metodo classico
il roero arneis Monfrini 2017
la barbera d’Alba Donia 2014
il nebbiolo d’Alba Albazzi 2013
il roero Monfrini 2014
il passito Gundin
 
Quanto ti costerà vivere una notte magica
 
70 euro. Tutto compreso.
E sei hai bambini o vieni con gruppo di amici, contattaci subito e scopri le tariffe speciali che abbiamo pensato per te.
 
Che cosa è incluso
 
Cena con menù degustazione piemontese
(a richiesta è disponibile anche un menù vegetariano)
Aperitivo di benvenuto
Visita guidata delle sale di invecchiamento
Navetta per raggiungere il Bricco degli Albazzi
La luna e il cielo estivo
 
Che cosa non è incluso
 
Trasporto da e per l'hotel
Cibo e bevande non menzionate
 
Cerchi un posto speciale per dormire in zona?
 
Naturalmente, c'è Casa Angiolina.
Ma affrettati, perché i posti sono limitati.
 
Dove si svolge la serata
 
Azienda Agricola Maurizio Ponchione
Via Rodolfo Sacco 9 A, 12040 Govone CN
 
Che cosa devi ricordare
 
L'evento inizia a partire dalle 18.30. Verrai accolto con un brindisi di benvenuto presso la cantina e poi ci incammineremo verso Ciabot
La cena inizia alle 20:00
In caso di maltempo o condizioni avverse, la degustazione avverrà presso la sala degustazione panoramica con vista Roero sita presso l'azienda
Trasferimento a piedi o con navetta dalla cantina Ponchione al Ciabot (Bricco degli Albazzi)
Al momento della prenotazione ti sarà richiesto di indicare il numero di menù vegetariani desiderati
Il menù degustazione include le portate ed i vini elencati, acqua e caffè
 
Come prenotare
 
Devi confermare la tua partecipazione entro il 25 luglio a Tour Divini:
tel. 335.6326512 - e-mail: tourdivini@tourdivini.com
 
Ti occorrono altre informazioni?
 
Contattaci subito. tel. 335.6326512 - e-mail: tourdivini@tourdivini.com


15/09/2018
~6800km

Camminata Notturna Enogastronomica - Tra I Filari

Sabato 15 Settembre 2018 - dalle ore 19:30
Castelnuovo Belbo (AT)

CASTELNUOVO BELBO Reg. GALLINARA

CAMMINATA NOTTURNA ENOGASTRONOMICA

15/09/2018 dalle ore 19,30

In una cornice naturale unica, dichiarata patrimonio dell'Unesco da giugno 2014, il Comune di Castelnuovo Belbo, in collaborazione con Pro Loco e Atttività locali, organizza una camminata notturna enogastronomica. Lungo il percorso, illuminato dalla luce delle fiaccole, verranno inseriti dei punti di ristoro e allietati da musica dal vivo.

Camminata notturna tra i filari, illuminata dalle fiaccole, con musica dal vivo e street food
Ad ogni partecipante all'acquisto di buoni consumazione verrà dato in omaggio un braccialetto fluorescente

ALLE 23.30 GRANDIOSO SPETTACOLO PIROTECNICO

Cassa e Partenza Peso Pubblico Strada Alessandrina, Castelnuovo Belbo

3473805200 - eventicastelnuovobelbo@gmail.com

 

 

 

16/09/2018
~6814km

Magnalonga - 8^ Camminata Gastronomica A Besana In Brianza

Domenica 16 Settembre 2018 - dalle ore 09:00
Besana In Brianza (MB)

 

L’OTTAVA EDIZIONE DELLA MAGNALONGA DI BESANA IN BRIANZA

Quando l’estate volge al suo termine e l’autunno con i suoi colori si appropria del paesaggio della Brianza, la Pro Loco Besanese propone una passeggiata enogastronomica per scoprire le bellezze naturalistiche e storico monumentali di una parte del nostro territorio.

Domenica 16 settembre protagonista sarà infatti l’ottava edizione della Magnalonga di Besana in Brianza, un percorso enogastronomico lungo i sentieri capestri per scoprire tra una degustazione e l’altra: le ville di delizia della nostra Besana, con i loro parchi e la loro storia, piccole chiese e suggestivi angoli.

La partenza è prevista  come sempre dalla Serra del parco di Villa Filippini, sede della Pro Loco, pochi passi e nel cortile della neoclassica Villa Filippini, l’aperitivo di benvenuto.

Da Villa Filippini si è subito a contatto con l’atmosfera medievale di Besana inferiore.

Ecco Villa Dragoni e la quattrocentesca chiesa di Santa Caterina d’Alessandria, da qui lungo la Via Gariberto possiamo incontrare i resti di quello che nel 1000 era il castello dei Da Besana, potenti feudatari della Pieve di Agliate oltre il Lambro. Da via Gariberto da Besana, a ricordo dell’arcivescovo milanese, discendente da questa nobile famiglia eccoci in una piccola stradina, un viottolo alquanto ripido, la via Busa, che ci porta verso verso Montesiro dove alla Cascina Bressanella, ci attendono gli antipasti brianzoli. Lasciata la Bressanella pochi passi ed eccoci all’Oratorio di Montesiro  dove, i cuochi dell’Istituto  Alberghiero Ballerini hanno cucinato i primi: un gustoso risotto alla piemontese o con salsa di luganega e crespelle formaggio, pomodoro e basilico.

Dall’oratorio di Montesiro ci avviamo, percorrendo sentieri tra il verde dell’agriturismo Brusignone, verso la quarta tappa Casaglia, dove si potrà gustare  un rifrescante sorbetto.

Questa piccola località, ci racconta la storia di Villa Annunciata e della sua piccola chiesa.

Riprendiamo il nostro cammino verso Villa Raverio, dove nel giardino dello storico Asilo ci attende il secondo, cosciotto di maiale con contorno.

Passando per il centro storico di Villa Raverio ci ritroviamo nel verde e quindi percorrendo  un sentiero eccoci a Rosnigo, piccolo borgo quattrocentesco, con l’oratorio di Santa Maria Maddalena, villa Boltraffio, Villa Bulli e Villa Pirotta – Clerici ora Villa Luisa, dove è d’obbligo una sosta per ammirare lo splendido parco e gustare formaggi e miele.

Lasciata Villa Luisa, un ultimo sforzo!

Pochi passi ed eccoci a Rigola, altra piccola località, incentrata sul complesso di Villa Fossati. Costruita nel 1618 e con un illustre passato, la villa ora sede della scuola paritaria “Pio Istituto pei figli della provvidenza Don Carlo San Martino”  ci accoglie con il suo splendido parco all’inglese, la quadreria del conte Stefano Stampa e la cappellina dedicata alla Madonna della neve, dove riposano i resti di Teresa Borri, seconda moglie di Alessandro Manzoni, e della famiglia Stampa.

E’ l’ultima tappa e qui si conclude la nostra passeggiata, ma non la giornata, infatti dopo il dolce e un buon caffè, in attesa di essere riportati al punto di partenza, gran finale con intrattenimento musicale e con la possibilità di una visita guidata, da parte degli allievi della scuola di Rigola, di questo storico sito.

Ad ogni tappa, abbinamento di vini, bibite ed acqua minerale.

Partner della Pro Loco, oltre alle numerose associazioni besanesi, anche l’Istituto Alberghiero Ballerini di Seregno.

Per informazioni ed iscrizioni: www.prolocobesana.it
cellulari:. 334/2655612 e 377/4118524 - e-mail: info@prolocobesana.it

09/09/2018
~6838km

Passeggiata Golosa Di Fine Estate - Camminata Naturalistica In Oltrepò Pavese Con Pic Nic Panoramico A Base Di Prodotti Tipici,

Domenica 09 Settembre 2018 - dalle ore 14:00 alle ore 18:00
Colline Dell' Oltrepo Pavese - Via San Rocco, 2 - Località Buscofa - Rivanazzano Terme (PV)

MERENDA DI FINE ESTATE SULLE COLLINE DELL’ OLTREPO PAVESE
CAMMINATA NATURALISTICA IN OLTREPO’ PAVESE CON PIC NIC PANORAMICO A BASE DI PRODOTTI TIPICI, SPECIALITA’ DELLA VALLE STAFFORA E VINI LOCALI
DOMENICA 9 SETTEMBRE 2018

Ritrovo ore 14:00 presso località BUSCOFA’
Via San rocco 2, 27055 Rivanazzano Terme (PV)

Proprio come nell’armadio delle Cronache di Narnia,  esistono in Oltrepò Pavese , a poca distanza dalle principali arterie di comunicazione, luoghi magici e segreti dove  alberi, animali, paesaggio e geologia concorrono a creare una dimensione incantata  e fuori dal tempo, in cui sembra davvero possibile toccare quello che i Romantici definivano l’Infinito. Uno di questi luoghi è sicuramente quello attraversato dal Sentiero dei Castagni Secolari, un percorso che si snoda sul crinale tra la valle del torrente Staffora e quella del Rile, poco al di sopra del borgo medievale di Nazzano.

Lungo questo sentiero, l’associazione Calyx organizza per domenica 9 Settembre un’ escursione naturalistica  immersa in un paesaggio rurale d’altri tempi,  dove piccoli borghi contadini, con le classiche case in sasso si alternano  a zone di bosco incontaminato e a piani panoramici con vista a 360 gradi su Alpi ed Appennini. L’itinerario permetterà  l’osservazione di formazioni geologiche particolari, come l’orrido di Cadezzano ed il geosito di Gomo, nonché la scoperta delle essenze vegetali che compongono i variegati boschi della zona. Lungo il percorso sarà inoltre possibile osservare le impronta di molti ungulati presenti nel territorio e studiare numerose specie di uccelli, ascoltandone i richiami ed osservandone il volo.

A metà strada,  in zona panoramica, si sosterà per una lettura del paesaggio e per un’ abbonadante  merenda sul prato a base di prodotti tipici, ricette della Valle Staffora e vini locali a cura dall’organizzazione. L’escursione, guidata da una guida locale specializzata in ecoturismo, si svolgerà su strada sterrata. La distanza totale da percorrere è di circa 6 chilometri, metà in salita e metà in discesa, con un dislivello di 200 m. Sono necessarie calzature da trekking e una buona riserva di acqua. Il ritrovo è previsto per le ore 14.00 in località Buscofa, Via San Rocco 2, 27055 Comune di Rivanazzano Terme. Il rientro alle macchine è previsto per le 18.00.

IL COSTO E’ DI 15 € A PERSONA, 8 € PER I BAMBINI SOTTO GLI 8 ANNI, GRATIS PER I BAMBINI SOTTO I 4 ANNI. SCONTI PER GRUPPI SUPERIORE ALLE 10 UNITA’

LA PARTECIPAZIONE E’ SOGGETTA A PRENOTAZIONE ENTRO LE ORE 16:00 DI SABATO 8 SETTEMBRE

Per informazioni e prenotazioni:
Ass. Calyx, e-mail:calyxturismo@gmail.com
tel/whatsapp 3495567762 (Andrea)
URL http://www.calyxturismo.blogspot.it
Pagina Facebook: Calyx Turismo -  Pagina Instagram: Calyx Turismo

23/09/2018
~6846km

Passeggiata Gastronomica All'eremo Di S. Alberto Di Butrio - Escursione Storico-naturalistica Alla Scoperta Delle Specialità Olt

Domenica 23 Settembre 2018 - dalle ore 10:00 alle ore 17:00
Via Italo Pietra - Ponte Nizza (PV)

Questa escursione tra rigogliosi boschi di quercia e castagno nei loro meravigliosi colori autunnali, porterà alla scoperta dell’affascinante ambiente che circonda l’abbazia medievale di S. Alberto di Butrio situata a 500 m. di altezza, in posizione panoramica sopra il rio Begna, un affluente del torrente Nizza. L’eremo è famoso per il suo ciclo di affreschi quattrocenteschi spledidamente conservati, ma anche per il  suo ruolo strategico all’interno del potente marchesato dei Malaspina. L’opera del monastero è stata fondamentale anche per il patrimonio gastronomico dell’Oltrepò Pavese conservando e sviluppando produzioni che vanno dai formaggi vaccini e caprini alle conserve di frutta, dal miele alle castagne fino alle erbe selvatiche per uso farmaceutico e culinario. L’atmosfera incantata del luogo è tangibile anche nel percorso che scende a valle lungo il rio Begna, dove fenomeni erosivi hanno dato origine ad una specie di piccolo canyon con grotte ed anfratti che avevano ospitato S. Alberto ed i suoi confratelli prima della fondazione del convento.

PROGRAMMA: Il ritrovo dei partecipanti è previsto per le ore 10:00 a Ponte Nizza (PV) nel parcheggio a destra dell’ex stazione ferroviaria di via Italo per poi spostarsi in macchina in gruppo sotto la guida degli accompagnatori fino al punto di inizio della passeggiata. Quest’ultima percorrerà la mulattiera detta del Barbarossa a ricordo del passaggio dell’imperatore Federico I di Svevia, alternando tratti nei boschi a tratti aperti e panoramici.Si pranzerà presso la foresteria dell’abbazia di S. Alberto con prodotti e specialità locali e prima di intraprendere la seconda parte del percorso ad anello si effettuerà la visita guidata degli interni con spiegazione degli affreschi.

La passeggiata si concluderà verso le ore 17:30 al punto di partenza.Grado di difficoltà: medio-facile. Lunghezza totale 7 km circa. Sono richieste scarpe da trekking e bottiglietta d’acqua da utilizzare lungo il percorso. 

E’ RICHIESTA LA PRENOTAZIONE POSSIBILMENTE ENTRO VENERDI 21 SETTEMBRE

FB https://www.facebook.com/events/1935643709830970/

Carica Eventi Gratis Carica Luoghi Gratis