31/08/2018
~6733km

Raduno Internazionale Dello Spazzacamino - 37^ Edizione - Anno 2018

Da Venerdì 31 Agosto a Lunedì 03 Settembre 2018 - dalle ore 18:00
Santa Maria Maggiore (VB)

In programma da venerdì 31 agosto a lunedì 3 settembre 2018 l’attesissimo Raduno Internazionale dello Spazzacamino, uno degli appuntamenti storici del Piemonte, giunto alla 37^ edizione: ricordi, musica, tradizionali racconti e la suggestiva sfilata con centinaia di spazzacamini da tutto il mondo, che ritornano ogni anno nella loro patria d’origine, la Valle Vigezzo.

Organizzato dall’Associazione Nazionale Spazzacamini con la collaborazione del Comune di Santa Maria Maggiore e della Pro Loco di Santa Maria Maggiore, si tratta senza dubbio di una delle più conosciute manifestazioni piemontesi, un vero tributo alla Valle Vigezzo, culla del mestiere dello spazzacamino.

L’edizione 2018 è realizzata con il prezioso supporto dell’Assessorato alla Cultura della Regione Piemonte, del Museo Regionale dell’emigrazione vigezzina nel mondo e del Consiglio Regionale del Piemonte, e con il patrocinio di Confartigianato Novara e VCO e della Provincia del Verbano-Cusio-Ossola.

Un mestiero duro, un mestiere nero, quello dello spazzacamino, oggi protagonista di un evento unico al mondo in grado di richiamare ogni anno migliaia di visitatori da tutta Italia: occorre però mettere da parte l’immagine un po’ scanzonata dello spazzacamino Bert interpretato da Dick Van Dyke nel film “Mary Poppins” del 1964.
Il Raduno Internazionale dello Spazzacamino, in calendario ogni anno a Santa Maria Maggiore (VB), regala in realtà atmosfere ben diverse, che vogliono celebrare l’autenticità di un mestiere oggi tutelato e moderno, ma nel recente passato legato anche a vicende drammatiche.

Ogni anno più di mille spazzacamini, accompagnati dagli attrezzi del mestiere, colorati di fuliggine sui volti e con gli abiti di lavoro tradizionali (tutti neri, tranne per la delegazione olandese, che si differenzia da sempre con la propria divisa di un candido bianco), tornano in Italia da tutto il mondo: scelgono una particolare valle italiana, la Val Vigezzo, la valle degli spazzacamini, appunto. Da qui infatti emigranti vigezzini, giovani e giovanissimi, partirono alla ricerca di fortuna e di lavoro, non solo nelle pianure del Nord Italia, ma anche e soprattutto all’estero.

Tornano dunque ogni anno nella loro patria d’origine e contribuiscono a creare la suggestione di uno degli eventi tradizionali più amati e conosciuti del nord Italia.

Austria, Germania e Svizzera le nazioni più rappresentate, ma gli uomini neri arrivano abitualmente anche dai paesi dell’est Europa, così come da quelli scandinavi, da Stati Uniti, Giappone, Russia e – quest’anno per la prima volta – persino dall’Uruguay. Da segnalare nel 2018 anche un gradito ritorno, con gli spazzacamini della Moldavia che a distanza di anni torneranno a sfilare per le vie del Borgo Bandiera Arancione di Santa Maria Maggiore.

07/09/2018
~6933km

Segni Urbani 2018: A Parma oltre 50 writers da tutta Italia hanno aderito alla biennale organizzata da McLuc Culture

Segni Urbani 2018 è la Convention Biennale Nazionale sulla Creatività Urbana che si tiene a Parma 8 e 9 Settembre presso il sottopasso ferroviario del Ponte Europa. La convention di quest'anno è la seconda edizione dopo quella realizzata nel 2015. E' una manifestazione auto prodotta, non sono presenti sponsor economici, con il solo sostegno di media partners e sponsor tecnici. Raccoglie circa settanta artisti, provenienti da tutta Italia, impegnati nelle varie discipline della creatività urbana. Graffiti, Skateboard, Parkour, Hip Hop. La sezione principale che fa da forza motrice per tutte le altre, è quella dedicata ai graffiti. Segni Urbani è principalmente una convention di artisti che praticano l’arte dei graffiti di alto livello. Sono circa cinquanta i writers uomini e donne ammessi a partecipare dalla direzione artistica di McLuc Culture, l'associazione Culturale e Promozione sociale che ha sede a Parma, ideatori e organizzatori della manifestazione. 

L'evento si pregia del Patrocinio della Regione Emilia Romagna, Patrocinio Comune di Parma, Assessorato alla Cultura, Assessorato alle Politiche giovanili. Il tema ispiratore di quest'anno è: The Journey.  Il viaggio in senso ampio. Il viaggio fisico, il viaggio interiore. Ognuno di noi ha una propria idea del viaggio, viaggiamo tutti i giorni anche inconsapevolmente. Ogni artista lo vive secondo la propria sensibilità e punto di vista e soprattutto secondo la propria interpretazione tecnica e stilistica. Gli artisti che realizzeranno le opere e renderanno il sottopasso ferroviario, proseguimento del Ponte Europa, una galleria d'Arte aperta a tutti saranno ospitati dall’associazione McLuc Culture.  

A Parma è la prima volta che si realizza una manifestazione dedicata ai graffiti con un così alto numero di adesioni. Nella edizione precedente di Segni Urbani, realizzata presso lo Skatepark in Via Paradigna, gli artisti erano circa 20. Dal 2015, anno della prima edizione, Segni Urbani è cresciuto notevolmente attirando l’attenzione di tanti artisti sia in Italia che dalla Francia e dalla Spagna. E’ riconosciuto l’alto valore artistico della manifestazione e l’attenzione con cui la stessa è curata dagli organizzatori.  

Programma e Line Up: 

Aeko . Aizer . Arkham . Bacon . Bibbito . Boir . Carsa . Chill . Damu . Devil 69 . Dewid . Elbi . Encs .Fares . Frode . Gaab . Gianbattista Leoni . Gora . Hemo . Hot in Public . Il Prof . Izon . La Franz . Luogo Comune . Maks . Mdfs . Mister Dada . Nais . Nista . Noeyes . Octofly . Pepecoibermuda . Rameist . Rash . Redrum . Rek One . Rimone . Rune . Sabote . Saet . 73 . Senka . Skaione . Sir Skape . Slim . Sobre 508 . Soof . Spora . Takle . Ufo . Urban X . Zaks . Zove . Wiz . Wubik.    

Provengono da Milano, Torino, Voghera, da Fasano, Bari, Treviso, Campobasso, dalla provincia di Modena, Reggio Emilia, Bergamo, Brescia, da Terracina provincia Latina, Trento, Arezzo, Cremona, Foggia. Una decina di artisti sono di Parma. 

Sito ufficiale segniurbani.info 

.8/9 Settembre jam di graffiti 50 artisti presso sottopasso ferroviario 

.8/9 Settembre game of skate, a premi presso sottopasso ferroviario 

.8/9 settembre parkour presso sottopasso ferroviario 

.8 settembre Cena buffet e concerto hip hop dalle h. 21.00 presso Hub Cafè in P.le Bertozzi, Parma 

facebook.com/events/190990968189580 

Special Guest: 

 

  • DANK 

  • DHAP 

  • HOTEL GHE' MEL 

  • Dj Set by Dj OVER 

  • Cenzì e Cesaroots 

  • Socio & SDP Crew 

  • Dinamayt - Snake Shot - Zano - Mimik by Cypha Varano 

  • Enki 

  • Yoada 

  • 50 writers di Segni Urbani da tutta Italia 

  • Il Pubblico 

facebook.com/events/321270418443148 

Sponsor tecnici: Astrofat (MIlano) - Loop Colors (USA) - Hub Cafè (Parma) - R-Use Design (Milano) - Crossover (Parma) 

Media partners: Verdirap - Cemento Vivo - Itabeatboxers - Wallspot Italia - Free Wall  

McLuc Culture è un’associazione culturale e di promozione sociale attiva da 13 anni con sede a Parma. Tra gli scopi c’è anche la professionalizzazione degli aderenti e a favorire il miglioramento della qualità della vita dei soci e del territorio in cui opera. Si propone, inoltre, come punto di riferimento per gli artisti che ne fanno richiesta nel sostenerli e nella realizzazione e promozione della loro arte. Impegnata nella promozione e il sostegno della creatività urbana, nella sensibilizzazione verso un uso corretto della pratica del writing, alla diffusione della sua conoscenza e nell’educazione creativa come forma di sviluppo sociale e per il recupero di spazi da destinare all’arte. Organizza eventi di arte contemporanea, di street art e hip hop, multidisciplinare. Collabora con una rete di artisti a livello nazionale, con enti locali, associazioni e privati.

13/10/2018
~6973km

Blues Made In Italy - 9° Raduno Nazionale

Sabato 13 Ottobre 2018 - dalle ore 10:30
Area Exp - Via Libertà, 57 - Cerea (VR)

SABATO 13 OTTOBRE 2018 
CEREA SARA' LA  CAPITALE DEL BLUES 
9° EDIZIONE DEL RADUNO NAZIONALE

BLUES MADE IN ITALY

La Città di Cerea, nota anche come la Capitale del Blues in Italia, è nuovamente pronta ad accogliere, come ogni anno, migliaia di appassionati sia italiani che esteri che arriveranno per vivere il raduno nazionale Blues Made in Italy, giunto alla sua nona edizione. 15 ore ininterrotte di Blues, 3 palchi, oltre 50 artisti e 70 espositori tra strumenti musicali artigianali e artigianato di settore sono gli ingredienti “ormai non più segreti” di questa formula di successo che fa registrare di anno in anno una netta crescita della manifestazione. L’evento dedicato alla cultura musicale si terrà in Area Exp, in uno spazio coperto di oltre 4.000 mq. con concerti dal vivo, seminari di approfondimento e presentazioni di novità editoriali, con la conduzione d’eccezione di Maurizio “Dr. Feelgood” Faulisi di Virgin Radio.

Il raduno nazionale “Blues Made In Italy” si conferma ancora una volta tra le più prestigiose e ambite “vetrine” del panorama musicale italiano – capace di attirare e coinvolgere moltissimi appassionati anche dall’estero – funge, oltretutto, da interessante fucina di nuovi talenti. L’evento, quest’anno alla vigilia della sua decima edizione, viene reso possibile grazie al lavoro del direttivo dell’omonima associazione e all’aiuto di uno staff composto da trenta volontari appassionati. Sabato 13 ottobre 2018, a partire dalle ore 10:30 presso l’Area Exp di Cerea (VR) si terrà quindi il 9° raduno nazionale Blues Made In Italy – la più grande Fiera del Blues in Italia, ancora una volta pronto ad offrire proposte di assoluto rilievo artistico con la certezza di regalare dei momenti indimenticabili per una giornata memorabile a suon di Blues. A vivere la manifestazione si attendono dunque migliaia di appassionati e curiosi che, presso il complesso fieristico dell’Area Exp, troveranno allestita una superficie coperta di oltre 4.000 mq. dotata di diversi punti di ristoro e di comodissime aree parcheggio contribuendo di conseguenza a rafforzare il binomio coniato dalla stampa nazionale: “Citta di Cerea: Capitale del Blues”. Tre palchi, aree per le prove strumenti musicali e uno spazio dedicato alle presentazioni di nuove produzioni editoriali e seminari di approfondimento, dove anche quest’anno è previsto il coinvolgimento degli studenti delle scuole di musica sempre più attirati dalla vasta zona dedicata alla mostra-scambio per collezionisti e dall’esposizione di prodotti artigianali di liutai che, con pazienza e disponibilità tramandano il loro know-how alle nuove generazioni.

L’organizzazione dell’evento, già premiato come “Miglior Festival Blues” in occasione della notte degli “Oscar del Blues”, sarà a cura di Lorenz Zadro, presidente dell’omonima associazione affiancato da un affiatato direttivo impegnato sia nella diffusione nella preservazione della cultura del Blues attraverso la valorizzazione degli artisti italiani, la loro attività concertistica e la loro produzione musicale che, per merito delle elevate qualità proposte, si trova sempre più sotto i riflettori. Con questo stesso intento, dal 2013, Blues Made In Italy infatti è socio-attivo di “European Blues Union”, associazione europea nata a Bruxelles nel 2008, che raccoglie al suo interno i massimi esperti di blues europei assieme a promoter, organizzatori di festival, giornalisti e musicisti, con l’intento di promuovere il blues europeo nel vecchio continente. Fin dal primo mattino, giungeranno in terra veronese, musicisti provenienti ogni parte della nostra Nazione; una nutrita rappresentanza del meglio del Blues italiano che va dai giovani emergenti ad artisti di consolidata fama che hanno e stanno contribuendo a fare la storia di questo genere musicale in Italia. Ma non sono solo i musicisti ad arricchire il parterre di Blues Made In Italy dove, tra amicizia e business (come compete ad ogni fiera che si rispetti), si trovano sempre più professionisti del settore musicale che scelgono il raduno come strumento per conoscere ed approcciare nuove realtà da coinvolgere nelle loro organizzazioni.

Blues Made In Italy 2018 si snoderà su un continuo susseguirsi di esibizioni dal vivo. Dal mattino fino a notte inoltrata, si susseguiranno band e musicisti solisti provenienti dall’intero territorio italiano. Sul palco centrale si attendono Angela Mosley & The Blu Elements, Bad Blues Quartet, Band of Men, Big Black Mama, Dirty Soul Blues Band, Frank Get, G-Fast & The Freak Orkestar, Gospel Book Revisited, Hot Shanks Blues Band, I Shot a Man, Jonas Blues Band & The Hardboilers – Tribute to Herbie Goins, Kevin Di Marco, Lovesick Duo, Manuel Tavoni, Mike Coacci Band, Serena & The Bluestains, Simone Nobile Blues Band, Stefano Stella Band, The Big Blue House, The Fireplaces, Van Kery Blues Band mentre sul palco dedicato alle esibizioni unplugged si alterneranno Best Before War, Claudio “Boogie” Zulian, Diego Schiavi, Dirty Mistreaters, Gabriele Dusi, Laura Luisetto & Stefano Ongarato, Little Blue Slim, Mr. Blue Duo, Piero De Luca & Big Fat Mama, Riccardo “Wolf” Castellini, Salvatore Pecoraro, Simon & Philips Duet, The Blind Catfish, Vincenzo Tropepe. La nona edizione si concluderà con le performance di alcuni ospiti che valorizzeranno ancor più l’evento portando sul palco tutta l’esperienza accumulata negli anni tra palchi internazionali e studi di registrazione, definiti veri e propri “assi” del Blues nazionale in tutte le sue sfumature: Tolo Marton, Francesco Piu, Mike Sponza, Gennaro Porcelli, Mora & Bronski, Joe Valeriano, Daniele Tenca, Ciosi, Andreino Cocco & Patatrac e Bayou Side. La conduzione dell’evento sarà affidata al carismatico Maurizio “Dr. Feelgood” Faulisi di Virgin Radio, figura di spicco nell’ambiente musicale italiano, conduttore radiofonico (dal 1978), divulgatore, critico musicale, musicista e dee-jay a fianco di Matteo Sansonetto e Valter Consalvi per il palco centrale e Marino De Bartolomeo per il palco dedicato alle esibizioni in acustico, storici e affiatati presentatori della kermesse. Un evento irrinunciabile che, attraverso ricordi, foto e filmati lascerà un segno indelebile nel cuore degli appassionati e nel mondo del web, grazie ad una rete di fotografi e videomaker, che come ogni anno curerà con professionalità l’immagine della manifestazione.

Nuove iniziative ed allestimenti rendono ancor più eccitante l’attesa della manifestazione: esposizione di quadri e incisioni, esposizione di prodotti artigianali locali e di liuteria, come amplificatori, chitarre, armoniche a bocca, cigar-box e sistemi di microfonazione, con una predilezione per l’artigianato “made in Italy” dedito alla costruzione di strumenti tipici del Blues, uno spazio dedicato al mercatino dell’usato con dischi da collezione, libri e fumetti a tema. Sarà inoltre presentata l’attesissima biografia dedicata al chitarrista statunitense a cura di Aldo Pedron dal titolo “Ry Cooder: il viaggiatore dei suoni”. Come di consueto, saranno presenti le aree ristoro interamente gestite dal partner storico Roses American Bar, con particolare attenzione alla degustazione di prodotti enogastronomici tipici della tradizione veneta. Insomma, anche per quest’anno Blues Made In Italy promette di regalare un grande evento di musica, spettacolo, aggregazione e divertimento, con la promessa di confermarsi una vera e propria garanzia per tutti gli appassionati che come ogni anno attendono questo appuntamento per iniziare al meglio la stagione musicale invernale. Non resta quindi che darci appuntamento per sabato 13 ottobre 2018 presso l’Area Exp di Cerea (VR)!
 
La nona edizione del raduno nazionale Blues Made In Italy è un evento patrocinato dal Comune di Cerea.
Il manifesto è a cura di A-Z Blues e Wit Grafica & Comunicazione.
Ingresso libero.
 
Info e/o Interviste all’organizzazione:
ASS. NE CULTURALE BLUES MADE IN ITALY
info@bluesmadeinitaly.com

AZ Blues

26/08/2018
~7039km

Raduno Moto D'epoca Svarvolati Mugellani - Edizione 2018

Domenica 26 Agosto 2018 - dalle ore 08:30
Barberino Di Mugello (FI)

Il  26 agosto a Villa Torre Palagio è organizzato il Raduno Moto D'Epoca Svarvolati Mugellani

Ritrovo dei partecrpanti per le iscrjzioni a cavalllna dr mugello in "Villa Torre Palagio" dalle ore 8.30 alle ore 10.00.

Partenza ore 10.30 giro panoramjco per le strade dell'alto Mugello.

Aperitivo lungo ll tragitto.

Informazioni:
www.svarvolatimugellani.it

 

 

16/06/2018
~7148km

L'isola Del Libro - 6^ Edizione Al Femminile

Da Sabato 16 Giugno a Domenica 23 Settembre 2018 -
Passignano Sul Trasimeno (PG)

 

Circa venti café letterari a Passignano tra il 16 giugno e il 23 settembre

L’ISOLA DEL LIBRO TRASIMENO PRESENTA LA SUA EDIZIONE AL FEMMINILE

I dettagli del cartellone venerdì 8 giugno al salone d’onore di palazzo Donini a Perugia

‘Isola del libro Trasimeno’ titola al femminile la sua sesta edizione. È infatti la donna e il suo ruolo nella società il tema scelto per il ciclo di café letterari che avranno come sfondo, a Passignano sul Trasimeno, la suggestiva cornice del lago, con tappe anche a Isola maggiore e Perugia, e come protagonisti esponenti del mondo culturale, civile e politico umbro e italiano. Circa venti appuntamenti tra il 16 giugno e il 23 settembre il cui programma sarà presentato a Perugia, venerdì 8 giugno alle 11 nel salone d’onore di palazzo Donini. All’incontro parteciperanno Italo Marri, ideatore e organizzatore della manifestazione, il suo direttore artistico Anton Carlo Ponti, Catiuscia Marini, presidente della Regione Umbria, Ermanno Rossi, sindaco di Passignano sul Trasimeno, e Fausto Cardella, procuratore generale della Repubblica a Perugia, membro del comitato scientifico e presidente della giuria del premio letterario Isola del libro. Sarà presente inoltre il pittore Giuliano Giuman, la cui mostra sarà una delle tre ospitate nell’ambito del cartellone.

Carla Adamo

26/08/2018
~7198km

Trofeo Citta Delle Acque A Nocera Umbra - Quinto Raduno Nazionale Di Auto D'epoca

Domenica 26 Agosto 2018 - dalle ore 08:00 alle ore 18:00
Nocera Umbra (PG)
Copyright: vincenzo martini
15/09/2018
~7213km

Erbacce E Dintorni - 4^ Edizione - 2018

Da Sabato 15 a Domenica 16 Settembre 2018 - dalle ore 17:00
Bracciano (RM)

ERBACCE E DINTORNI - 4° edizione
Bracciano 15 e 16 settembre 2018

Due giornate di mostre, incontri, workshop, percorsi gastronomici, musica e spettacoli per far conoscere le piante spontanee a grandi e piccini, nella suggestiva cornice del centro storico di Bracciano.
L'associazione SemiLune, che opera dal 2013 nel territorio Sabatino, è lieta di presentare la quarta edizione dell'evento "Erbacce e dintorni", che anche quest'anno si terrà a Bracciano, a pochi km di distanza da Roma il 15 e 16 di settembre.

L'evento, legato all'omonimo gruppo Facebook “Erbacce e Dintorni“ che conta ormai più di 50.000 iscritti, si propone di promuovere la conoscenza e la salvaguardia della biodiversità, ponendo l'accento sul benessere della persona e dell'ambiente, su uno stile di vita sano, salutare e sostenibile.

Due giorni di corsi, laboratori, escursioni, degustazioni e conferenze legati a queste tematiche, ma anche momenti di spettacolo ed intrattenimento. Fiore all'occhiello sarà, come sempre, una mostra mercato di prodotti naturali ed artigianali.

L’evento aderisce all’iniziativa "Call to action" di Seed Freedom, sarà infatti allestita una postazione permanente per lo scambio di semi, piantine e talee e bombe di semi!

Carica Eventi Gratis Carica Luoghi Gratis