24/03/2018
~6194km

Pop up - Teatro Delle Briciole

THÉÂTRE D'OBJETS
-----
Bien loin des artifices techniques auxquels sont habitués nos enfants, la compagnie italienne présente aux jeunes spectateurs un spectacle artisanal, comme une espèce de fossile à l’ère de la 3D, fait de découpages et de pliages qui créent l’illusion du mouvement.

Deux comédiennes donnent vie aux figurines qui apparaissent et disparaissent au fur et à mesure des pages qui se tournent. On suit avec ravissement l'histoire d'un petit garçon et de sa petite balle mutine au gré des variations sonores et colorées. L’imagination s’envole devant ces petits personnages de papier qui se déploient sous nos yeux et se métamorphosent sans cesse. Apparition puis disparition, mouvement et illusion du mouvement, répétition et surprise.

C'est bluffant d’inventivité et poétique à souhait !
-----
Dès 3 ans / Durée : 45 mins
De 6€ à 10€
Réservations en ligne, par téléphone au 01 49 60 69 42 ou sur place
+ d'infos : http://bit.ly/2kW5trY
Accès : Métro 7 direction Villejuif, station Le Kremlin-Bicêtre
-----
© Jacopo Niccoli
16/05/2018
~6197km

Pop Up @Théâtre Jean-Vilar

----------- THEATRE DE PAPIER & COMEDIENS -----------

D’abord couchés sur le papier, un petit garçon et une petite balle s’animent, comme surgissant d’un livre pour en bousculer les formes et les couleurs par le mouvement.

De page en page, deux comédiennes (Teatro Delle Briciole) donnent voix et vie à ces apparitions, à leurs métamorphoses et à l’aventure de leur rencontre, dans un jeu de rythmes, de couleurs, d'effets de surprise, mais aussi de défi entre elles.

Les techniques artisanales de découpage, de pliage cèdent entièrement la place à l’imagination, la fantaisie et le rêve…

➺ « Les aventures simples du petit homme se racontent sans paroles, avec des variations sonores et colorées (jaune, bleu, rouge ou gris), des métamorphoses du personnage ou du décor. Du dessin animé artisanal qui laisse place à l'imaginaire. » Télérama (TT)

----------- EN FAMILLE -----------

Pop Up, un fossile de dessin animé est un spectacle familial, accessible dès 3 ans.

----------- ACCES -----------

1 place Jean-Vilar, Vitry-Sur-Seine (en face de l'Hôtel de Ville)

Métro ligne 7 Porte de Choisy, puis bus 183 arrêt Hôtel de Ville
Métro ligne 7 Villejuif - Louis Aragon terminus, puis bus 180 arrêt Hôtel de Ville
Métro ligne 8 Liberté, puis bus 180 arrêt Hôtel de Ville
RER C Vitry-sur-Seine, puis bus 180 arrêt Hôtel de Ville de Vitry

Parking gratuit sous l'Hôtel de Ville les soirs de spectacle.

----------- BILLETTERIE -----------

Tarif unique 6€
28/10/2017
~6713km

Camaleontika - 4^ Stagione Teatrale

Da Sabato 28 Ottobre 2017 a Sabato 07 Aprile 2018 - dalle ore 21:00
Teatro Magnetto - Via Avigliana, 17 - Almese (TO)

“CONFERENZA BUFFA E SONORA”
Anteprima ed evento di presentazione di CAMALEONTIKA 2017/2018
la IV stagione teatrale del Teatro Magnetto di Almese a cura della
compagnia teatrale FABULA RASA con direttore artistico Beppe Gromi

14 ottobre 2017 – ore 21:00
Teatro Magnetto, via Avigliana 17, Almese (TO)

Ingresso gratuito

Un grande evento che presenta il cartellone di CamaleontiKa 2017/2018, la stagione che sino al 5 maggio 2018 propone ad Almese compagnie emergenti ed artisti affermati con comicità e cabaret, musica, teatro-danza, improvvisazione e teatro di prosa su temi importanti affrontati con passione e poesia per riflettere insieme sulla vita e sui suoi possibili nuovi inizi.

Apre la stagione il 28 ottobre Cristiana Maffucci con lo spettacolo “Io sono mia” e tra gli ospiti spicca il nome di Tullio Solenghi con lo spettacolo “Odissea - Un racconto mediterraneo”.

CAMALEONTIKA 2017/2018 è la quarta stagione teatrale organizzata ad Almese (TO) dalla compagnia Fabula Rasa diretta da Beppe Gromi, grazie al sostegno del Comune di Almese e della La Fondazione Piemonte dal Vivo – Circuito Regionale Multidisciplinare. Una nuova stagione di colori per un Camaleonte che dal 28 ottobre 2017 al 5 maggio 2018 continua a giocare ridipingendo il paesaggio mutante che lo circonda sul palcoscenico del Teatro Magnetto di Almese, comune della bassa Valle di Susa, con spettacoli di teatro per tutte le età, cabaret, danza e musica.

Il 14ottobre 2016 è in programma “Conferenza Buffa E Sonora”, un grande evento ad ingresso gratuito che presenta il cartellone con tanti ospiti e artisti che lo compongono che si alterneranno sul palco presentando estratti dei loro spettacoli e cimentandosi in azioni di improvvisazione e di interazione tra musica, danza e teatro per toccare tutti i colori della quarta edizione di Camaleontika. Gli ospiti della serata saranno i Bandakadabra, Katia Zunino, Ivana Messina, Soul Sarah, Federico Rivetti, Ivan De Vecchi, Black Fabula, Quinta Tinta, Riccardo Gili, Beppe Gromi, Debora Giordi e Katia Bolognesi.

Il cartellone di CAMALEONTIKA 2017/208 propone linguaggi e messaggi variegati che si mescolano a colori e forme originali per continuare a stupire grandi e piccini con giovani compagnie e artisti conosciuti, spettacoli affermati e interessanti novità. Comicità e cabaret, musica, teatro-danza, improvvisazione e teatro di prosa per divertirsi ma anche per affrontare temi importanti con passione e poesia, per riflettere sulla vita e sui suoi possibili nuovi inizi, ispirandosi a questo testo di Peter Brook:

“...In ogni momento possiamo trovare un nuovo inizio. L'inizio ha la purezza dell'innocenza e l'assoluta  libertà di mente di un principiante. Lo sviluppo è più difficile perché, quando l'innocenza lascia il posto all'esperienza, i parassiti, la confusione, le complicazioni e gli eccessi del mondo arrivano in massa. Finire è la cosa più difficile ma lasciarsi andare dà l'unico vero gusto di libertà. Allora la fine diventa ancora una volta un inizio e l'ultima parola spetta alla vita.”

Linguaggi e messaggi variegati si mescoleranno a colori e forme originali per continuare a stupire grandi e piccini, aprendo nuove finestre sul mondo che appartiene a tutti ma che spesso non si lascia cogliere.

Una stagione camaleontica che continua coerente con il suo stile zigzagante e con una grande varietà di “colori”.

il primo colore del 28 ottobre è comico, donna, e “gioca in casa” con un’intrigante monologo della torinese Cristiana Maffucci intitolato “Io sono mia”. Sorprese e risate a colori e, nel mondo parallelo, oltre 8 milioni di visualizzazioni sul web in seguito alla sua partecipazione a “Italia’s Got Talent” 2017 per un avvio con grande sorrisi ed energie.

Il secondo colore del 5 novembre è un’utopia, una tensione, una possibilità di ricostruzione con “A noi Vivi! Il paradiso” della compagnia Il Mutamento Zona Castalia e con allievi del laboratorio KantiereAlmeseTeatro. Un’esperienza ludico-formativa per i piccoli, una ricerca del paradiso perduto (eppure riconquistabile!) per gli adulti in uno spettacolo che prevede la partecipazione di bambini tra i 7 e gli 11 anni che intende evocare la possibilità di un benessere che parte da se stessi per diffondersi e comunicarsi agli altri o che, viceversa, parte da una collettività per diventare patrimonio del singolo individuo.

Il terzo colore del 18 novembre è con il “Figurini Tour 2017” della band comino-musicale Bandakadabra. Un’incredibile varietà di suoni, un concentrato divertente e mozzafiato che inonderà di suoni le porte dell’inverno. Una strepitosa orchestra multiforme che trascinerà il pubblico in un vorticomico concerto non etichettabile e senza confini con musiche da ogni dove e per qualunque luogo.

Nel quarto colore del 19 novembre si annidano molecole di Scuola e Teatro, con un energetico confronto tra due spettacoli teatrali realizzati dai ragazzi del liceo Des Ambrois di Oulx e del Liceo Pascal di Giaveno e un manipolo di ospiti molto speciali, ovvero il Teatro CAD, compagnia abilmente diversa che presenta “Mappe, viaggi, andare…”.

E dicembre avrà parole di mare e onde di racconti, salti nel tempo, paesaggi umani che affioreranno per lasciarci un sapore, un profumo, un’imprevedibile emozione, come un colore mai visto prima.

Il 2 dicembre TULLIO SOLENGHI presenta “Odissea - Un racconto mediterraneo”, progetto ideato e diretto da Sergio Maifredi per Teatro Pubblico Ligure sul Canto XIX dedicato a Odisseo e Penelope. Un grande interprete del teatro italiano restituisce alla narrazione orale, al cantore vivo e in carne ed ossa, le pagine di quella che è stata la prima fiction a episodi e i cui racconti vivono assoluti, conoscendo o ignorando gli episodi precedenti.

Il 9 dicembre fa gli onori di casa la compagnia Fabula Rasa con lo storico spettacolo “Come pesci fuor d’acqua”, che debuttò nel 2008 al teatro Magnetto di Almese con una formazione che coinvolgeva tre attori abilmente diversi e che, ancora oggi, dopo nove anni, sono ancora parte integrante del Progetto. Lo spettacolo, ideato per bambini e ragazzi, è stato apprezzato anche dal pubblico adulto e replicato in numerose scuole di ogni ordine e grado, in rassegne, festival e piazze. La nuova formazione che si avvale di tre componenti di Black Fabula, compagnia composta da ragazzi africani richiedenti asilo creata e diretta da Beppe Gromi, ha debuttato presso il carcere di Saluzzo nel Marzo 2016, per il circuito Piemonte Live.

All’inizio del nuovo anno il Camaleonte ci guida verso nuove gustose rotte ed il 13 gennaio con “Cucinar Ramingo” di Giancarlo Bloise, approdiamo ad una cucina vagante di un teatro ramingo, dove il cibo è raccontato, creato e condiviso in un evento da papille fibrillanti.

In un arcobaleno che trasforma i colori in movimento, il 20 gennaio lo spettacolo di teatro-danza “L’anatra, la morte e il tulipano” della compagnia Tardito-Rendina racconta una favola preziosa, delicata e originale per genitori e bambini…

Febbraio ha diversi colori dominanti e su piani assai distanti. Uno è colore comico tutto femminile, il 3 febbraio con Giulia Pont ed il suo monologo pluripremiato, graffiante e imprevedibile intitolato “Ti lascio perche’ ho finito l’ossitocina “,.

Il 24 febbraio  si intinge di comicità e poesia, romantiche e lievi con lo spettacolo “Ildebrando Biribò o un sussurro all’anima” della compagnia I Compagni di Viaggio.

Il 25 febbraio vanno in scena i Black Fabula, compagnia composta da ragazzi africani richiedenti asilo creata e diretta ad Almese da Beppe Gromi, con “Elianto e altre storie”, spettacolo che prende spunto dal prologo di Elianto di Stefano Benni e si snoda in un susseguirsi di acrobazie fisiche e verbali fino a tracciare una struggente storia d’amore tra due creature nel “giro di boa” dell’evoluzione. Ogni quadro contiene una storia, nasconde  silenzi e suoni  e li trasforma…

Il doppio concerto del 10 marzo  con Ivana Messina in “Canteccunto” e Katia Zunino  in “VIE…le vie del sale e della seta”si muove sulle corde di due musiciste dai colori intensi e sfumature traboccanti di  memorie e amori.

Poi , inevitabilmente, tutto viene assorbito dal buio e rimbalza tra le pieghe di una notte molto intensa, il 24 marzo con la compagnia Assemblea Teatro che presenta “L’ultima notte del Rais”,  spettacolo incentrato attorno alla figura di Gheddafi che affronta una realtà contemporanea bruciante e controversa, quella di un personaggio paranoico, capace di perdere il contatto con la realtà e di lasciarsi andare a impulsi incontrollabili che hanno fato sprofondare la sua nazione nel baratro.

Il 7 aprile arriva il teatro comico della compagnia Quinta Tinta e le sue improvvisazioni di “Catch Imprò”

La somma di tutti questi colori darà vita alla festa di chiusura, il 5 maggio con il debutto del nuovo spettacolo per bambini delle compagnie Fabula Rasa e Black Fabula intitolato “Uomo nero racconta”.

BIGLIETTI DI INGRESSO DELLA STAGIONE

L’anteprima del 14 ottobre 2017 è ad ingresso gratuito

Ingresso intero € 8.00

Ingresso ridotto € 5.00. Ne hanno diritto: iscritti ai laboratori di Fabula Rasa/Teatro Senza Confini, abilmente diversi e accompagnatori, under 18, abbonati alla rassegna cinematografica del Magnetto, over 70 e sostenitori di Medici Senza Frontiere.

Domenica ingresso unico € 5.00 (ingresso gratuito per bambini inferiori ai 4 anni e nonni over 80)

Gli eventi speciali sono tutti a offerta libera a sostegno del  progetto Black Fabula

ABBONAMENTI

Completo a 9 Spettacoli € 60.00  |  completo ridotto € 40.00  |  Abbonamento a 5 spettacoli € 30.00

INFO E PRENOTAZIONI: Fabula Rasa Ass.ne Onlus  -  mob. 392 8278499 -   fabulamail@gmail.com

24/02/2018
~6713km

Ildebrando Biribò O Un Sussurro All’anima - Con La Compagnia Compagni Di Viaggio

Sabato 24 Febbraio 2018 - dalle ore 21:00
Teatro Magnetto - Via Avigliana, 17 - Almese (TO)

Rassegna CAMALEONTIKA

“ILDEBRANDO BIRIBÒ o un sussurro all’anima”
Compagnia Compagni di Viaggio con in scena Riccardo Gili e Cristian Piovano
Sabato 24 febbraio 2018  -  ore 21:00
Teatro Magnetto, via Avigliana 17, Almese (TO)
Ingresso intero € 8,00 / ridotto € 5,00
Spettacolo che racconta la straordinaria storia di un suggeritore che morì nella sua buca sottopalco al termine della prima rappresentazione mondiale del Cirano de Bergerac

ILDEBRANDO BIDIBÒ
Sabato 24 febbraio alle ore 21 è attesa la compagnia Compagni di Viaggio con lo spettacolo “ILDEBRANDO BIRIBÒ o un sussurro all’anima” che, dopo il grande successo dell'edizione francese al festival di Avignone, è stato tradotto e rappresentato anche in Spagna, Svezia e Germania. Lo spettacolo è stato scritto da Emmanuel Vacca e la traduzione è di Riccardo Gili che lo interpreta in scena insieme a Cristian Piovano.
Ildebrando Biribò fu il suggeritore della prima rappresentazione mondiale del Cirano di Bergerac a Parigi nel 1897.
Alla fine della serata fu trovato morto nella buca del suggeritore. Nello spettacolo ritorna in vita per raccontare la sua piccola grande storia di uomo che dopo una vita passata sotto il palco può per un giorno essere attore e non suggeritore. Uno spettacolo comico e poetico, romantico e lieve. Un sussurro d’amore al pubblico e al teatro. Un evento che coinvolge il pubblico in modo delicato, rendendolo parte della piccola grande avventura di un suggeritore. 
Emmanuel Vacca, attore, regista, professore di teatro, ha lavorato in Italia con Giorgio Strehler e da 25 anni lavora a Parigi dove insegna alla scuola internazionale di mimo di Marcel Marceau.
Riccardo Gili, attore regista e formatore teatrale, si è formato a Torino, Milano, Reggio Emilia, in Francia e in Spagna Dal 1991 ha avviato l’attività dei laboratori teatrali in scuole pubbliche, private. Da quest’attività sono nate le associazioni "Piccola Compagnia del Giglio” (1991) e “Compagni di Viaggio” (1998) che si occupano di teatro a 360° (formazione, organizzazione di manifestazioni, spettacoli). Parallelamente ha proseguito nella carriera di attore in vari allestimenti tra cui “Qui comincia la sventura del signor Bonaventura” di S. Tofano con la regia di Franco Passatore. Dal 1994 al 2006 ha diretto una serie di laboratori teatrali nella Casa circondariale “Lorusso e Cutugno” (ex Vallette). Dal 2003 al 2011 è stato direttore artistico della rassegna “Teatro al Naturale” presso il parco “La Mandria” nonché attore protagonista negli allestimenti itineranti di “A che punto è la notte?”, “Sogno di una notte di mezz’estate” e “Riccardo III” di Shakespeare. Ha allestito inoltre una serie di spettacoli-performance per i Giardini della Reggia di Venaria Reale: Reading corner, Incontri straordinari, White Cube e Libro pop up. Dal 2008 collabora con l’Università di Torino – Dipartimento di Matematica per la realizzazione di spettacoli a tema scientifico. Attualmente è direttore artistico della stagione teatrale “Ponti di Vista” tra Lanzo e Fiano (TO)

BIGLIETTI DI INGRESSO
Ingresso intero € 8.00
Ingresso ridotto € 5.00. Ne hanno diritto: iscritti ai laboratori di Fabula Rasa/Teatro Senza Confini, abilmente diversi e accompagnatori, under 18, abbonati alla rassegna cinematografica del Magnetto, over 70 e sostenitori di Medici Senza Frontiere.
Abbonamento a 5 spettacoli € 30.00

INFO E PRENOTAZIONI
Fabula Rasa Ass.ne Onlus
mob. 3928278499 - 3348785494 
fabulamail@gmail.com

25/02/2018
~6713km

Elianto E Altre Storie - Ideato Da Beppe Gromi

Domenica 25 Febbraio 2018 - dalle ore 17:00
Teatro Magnetto - Via Avigliana, 17 - Almese (TO)

Rassegna CAMALEONTIKA

“Elianto e altre storie” 
ideato e diretto da Beppe Gromi con i Black Fabula, Katia Bolognesi, Andrew Detroit
domenica 25 febbraio 2018 ore 17:00
Teatro Magnetto, via Avigliana 17, Almese (TO)
Ingresso unico € 5.00, gratuito per bambini sotto ai 4 anni e nonni over 80
Spettacolo ispirato al  prologo di Elianto di Stefano Benni ma poco dopo si snoda in un susseguirsi di acrobazie fisiche e verbali fino a tracciare una struggente storia d’amore tra due creature nel “giro di boa” dell’evoluzione, con uno struggente omaggio a Francesco Di Giacomo, indimenticabile voce del Banco Mutuo Soccorso.
coreografia di Simona Brunelli.

ELIANTO E ALTRE STORIE
Domenica 25 febbraio alle ore 17 è in programma lo spettacolo “Elianto e altre storie” ideato da Beppe Gromi, direttore artistico della compagnia Fabula Rasa e della rassegna Camaleontika, einterpretato dai Black Fabula, Katia Bolognesi, Andrew Detroit e uno special guest d’eccezione… la coreografia è di Simona Brunelli.
Uno spettacolo in cui gorgogliano suoni e immagini  che compongono quadri poetici e improbabili, divertenti e surreali. Il titolo prende spunto dal romanzo Elianto di Stefano Benni e si snoda in un susseguirsi di acrobazie fisiche e verbali fino a tracciare una struggente storia d’amore tra due creature nel “giro di boa” dell’evoluzione. Ogni quadro contiene una storia, nasconde  silenzi e suoni e li trasforma…  dalla musica di Thelonious Monk ai versi di poeti contemporanei, i Black Fabula giocano la loro africanitudine attraversando indenni burrasche e imprevisti, misurandosi nella seconda tappa del progetto tearale Elianto con leggerezza e ironia, con il potente linguaggio del corpo preparando il terreno per la prossima semina.
I Black Fabula sono: Sinna Jallow, MouMali Keita, Moussa TTF Keita, Moussa Konatè, Al Hassan Kone, Salif Sanjare, Dumbia Siaka, Nou Sorogo, Makan Fofane e Issa Traore.
E' una formazione di teatro danza nata nell’aprile 2015 diretta da Beppe Gromi, composta da giovani richiedenti asilo provenienti da Costa d’Avorio, Gambia, Guinea Conakry, Burkina Faso, Mali e sostenuta dalle Associazioni Fabula Rasa Onlus-Progetto Teatro Senza Confini, da M.O.V. Moderne Officine Valsusa e dal Comune di Almese che nel gennaio 2015 ha accolto 51 richiedenti asilo. 
Il laboratorio teatrale comincia a marzo 2015 e a ottobre inizia il percorso di formazione con la danzatrice e coreografa di danza contemporanea Debora Giordi e, finalmente, lo spettacolo DOVE CIELO TOCCA MARE debutta il 9 gennaio 2016 nella rassegna Camaleontika,  organizzata in collaborazione con la Fondazione Piemonte Live e il Comune di Almese. 

BIGLIETTI DI INGRESSO
Ingresso intero € 8.00
Ingresso ridotto € 5.00. Ne hanno diritto: iscritti ai laboratori di Fabula Rasa/Teatro Senza Confini, abilmente diversi e accompagnatori, under 18, abbonati alla rassegna cinematografica del Magnetto, over 70 e sostenitori di Medici Senza Frontiere.
Abbonamento a 5 spettacoli € 30.00

INFO E PRENOTAZIONI
Fabula Rasa Ass.ne Onlus
mob. 3928278499 - 3348785494
fabulamail@gmail.com

10/01/2018
~6722km

Teatro Magnetti Di Ciriè - Stagione Teatrale 2018

Da Mercoledì 10 Gennaio a Domenica 17 Giugno 2018 - dalle ore 21:00
Teatro Magnetti - Via Cavour, 28 - Ciriè (TO)

La stagione teatrale 2018 prenderà avvio mercoledì 10 gennaio, al Teatro Magnetti, con la rappresentazione di "Le Prenom" (Cena tra amici) a cura del Teatro Stabile di Genova.
Riadattata per il cinema nel 2015 con il titolo "Il nome del figlio", la commedia offre il ritratto di una generazione allo sbando, dove tutti hanno qualche segreto da nascondere o da rinfacciarsi.
I biglietti saranno in vendita presso lo Sportello del Cittadino di via A. D'Oria 14/7 nel pomeriggio di martedì 9 gennaio 2018, dalle 14.30 alle 17.00. Interi € 16, ridotti € 13.

Il programma degli spettacoli termina il 17 giugno 2018.

Informazioni:
www.facebook.com/teatromagnetti
www.facebook.com/citta.dicirie
http://www.cirie.net

Stagione Teatrale 2018: domenica 4 febbraio "Rosalyn" al Teatro Magnetti

Nell'ambito della stagione teatrale 2018, domenica 4 febbraio il Teatro Magnetti ospiterà la rappresentazione di "Rosalyn", commedia di Edoardo Erba con Marina Massironi e Alessandra Faiella.
I biglietti sono in vendita martedì 30 gennaio 2018, dalle 14.30 alle 17.00, presso lo Sportello del Cittadino di via A. D'Oria 14/7.Gli eventuali biglietti rimasti saranno venduti presso il Teatro Magnetti, un'ora prima dello spettacolo.

06/10/2017
~6725km

Teatro San Paolo - Rivoli A Teatro - Stagione 2017-2018

Da Venerdì 06 Ottobre 2017 a Sabato 24 Marzo 2018 - dalle ore 20:50
Teatro San Paolo - Via Berton, 1 - Rivoli (TO)

Stagione Teatrale 2017 – 2018
Teatro San Paolo di Rivoli
6 ottobre 2017 – 24 marzo 2018

Eccoci giunti alla sesta stagione teatrale organizzata dalla Compagnia Campotheatro, con la preziosa e indispensabile collaborazione dell'Amministrazione della Città di Rivoli, partner necessario per la riuscita di questa rassegna che oramai è diventata una bellissima realtà.

Il contributo economico che l'Assessorato alla Cultura della nostra città mette a disposizione per questo “palcoscenico”, ci permette di poter mantenere un buon livello nella programmazione, scegliendo il meglio possibile tra gli artisti che questo piccolo Teatro si può permettere di ospitare. Certamente, i 150 posti che sono la capienza di questa sala, non sono molti per sostenere tutte le spese di uno spettacolo, ma noi stringiamo i denti e cerchiamo di andare avanti per dare la possibilità a tutte le tasche di permettersi un posto a teatro. Perché il Teatro è vita, è cultura, è amore, è libertà... è il Teatro!

Ma veniamo alla presentazione della nuova rassegna: si chiamerà come sempre, RIVOLI a TEATRO edizione 2017-2018 e sarà composta da un totale di 12 spettacoli suddivisi in un numero di repliche che sfioreranno le 24 serate circa. La programmazione inizia il 6 ottobre e termina il 24 marzo.

A tutto questo si aggiungerà un altro cartellone che anno dopo anno ha consolidato le presenze di pubblico giovanissimo, FAVOLE a TEATRO a cura della Compagnia Officina-04; 6 appuntamenti alla domenica pomeriggio dedicati ai più piccoli. Un altro progetto, sempre dedicato ai più piccoli, è il Laboratorio Teatrale per la Scuola Elementare e dell’Infanzia. Un progetto che ha visto la luce lo scorso inverno con grande successo e che cercheremo di ripetere quest’anno con le stesse modalità.

Tornando a RIVOLI a TEATRO, tutti gli spettacoli in cartellone sono in abbonamento, a scelta; inoltre altre repliche a richiesta si potranno aggiungere durante la stagione. L'intera rassegna prevede spettacoli per tutti i gusti: dalla commedia comica a quella dialettale, dal grande varietà al cabaret... Attori, registi e tecnici di altissimo livello si avvicenderanno sul palco del Teatro San Paolo per il piacere di tutti voi appassionati di teatro e di coloro che avranno voglia di avvicinarsi per la prima volta a questo “scrigno magico... colmo di tante emozioni”.

E questo come? Partendo proprio dalla commedia, pezzo forte e più amato della nostra rassegna, un genere che non ha mai conosciuto declino, adattandosi, dalla sua nascita fino ad oggi, a cambiamenti politici, culturali e sociali per restituire sempre un'immagine dissacrante del momento storico che stiamo vivendo, e spingere – tra una risata e l'altra – tra un'emozione e un'altra, ad una riflessione sulla realtà della nostra vita.

Prima di procedere all’elenco degli spettacoli in programma, ringraziamo l’Amministrazione della Città di Rivoli nelle persone dell'Assessore alla Cultura Laura Ghersi per la collaborazione, il Vice Sindaco Franco Rolfo con cui qualche anno fa abbiamo iniziato questa avventura e la signora Laura Prunello, responsabile dell'Ufficio Cultura che con la sua pazienza si occupa di tutti gli aspetti burocratici riguardanti la nostra cooperazione con l'Amministrazione pubblica. Un altro doveroso ringraziamento a Don Franco, il parroco, a Michele Teja e a tutti i volontari della parrocchia San Paolo.

*****

Importante evento è l'ormai tradizionale messa in scena dello spettacolo di Capodanno, prodotto da GTR Produzioni - Gruppo Teatro Rivoli, la sinergia creata da Campotheatro e Comedy Academy per la produzione di spettacoli. Il titolo verrà poi riproposto in cartellone nel mese di gennaio.

*****

Ultima ma non ultima novità di quest'anno, sarà la serata di sabato 14 ottobre, dedicata al cinema. Ovviamente al cinema amatoriale, al nostro cinema, dove la collaborazione di varie associazioni, compreso Campotheatro, ha portato alla realizzazione di un ottimo mediometraggio.

“MEDEE”

firmato da Carlo Allorio e Giorgio Sabbatini

Una creazione liberamente tratta dalla “MEDEA” di Seneca e adattata dallo spettacolo teatrale diretto da Raffaele Montagnoli: “Medea, la passione e l'ira”. Interpreti: Dana Caresio, Massimo Trono, Raffaele Montagnoli, Margherita Demichelis, Niko Ferrucci e Patrizia Battaglia.

Il film è stato selezionato da Giuria per i 20 finalisti di “Piemonte Movie Film Festival” ed è stato premiato come miglior film FEDIC al “67 Short Film Festival” di Montecatini.

La serata verrà offerta al nostro pubblico, quindi ad ingresso gratuito con prenotazione, naturalmente fino ad esaurimento posti.

RASSEGNA 2017-18 - “RIVOLI A TEATRO”

venerdì 6 e sabato 7 ottobre alle ore 20,50

COPPIA APERTA QUASI SPALANCATA

Di Dario Fo e Franca Rame - Compagnia Officina04 

regia Raffaella Caruso

La divertentissima e grottesca vita di due coniugi ormai assuefatti  e tediati dalla ripetitività delle loro certezze e automatismi. Il marito immaturo, per giustificare le proprie scappatelle propone alla moglie Antonia una scelta anticonformista, ossia di aprirsi a nuove esperienze extra coniugali. Egli però non si aspetta che la moglie lo prenda così in parola: e dopo un momento di sconcerto, alcune sedute dallo psicologo e qualche maldestro tentativo di suicidio, Antonia saprà farsi valere. Infatti, finché a godere della libertà è il maschio va tutto bene, ma cosa succede quando anche la donna decide di prendersi la sua parte di libertà trovandosi un altro: magari un affascinate professore universitario? Un testo scritto negli anni ’80, attualissimo.  La “vita di coppia” spaventa molti. Un microcosmo fatto di tenerezza, e grande fatica che per pigrizia o tabù si ha ancora paura di esplorare.

*****

sabato 14 ottobre alle ore 20,50

proiezione cinematografica del medio metraggio:

MEDEE – la passione e l'ira  

Di Carlo Allorio e Giorgio Sabbatini

*****

venerdì 20 e sabato 21 ottobre alle ore 20,30

APPUNTAMENTO AL LUXURY

Di M. Marchese – Compagnia GTR Produzioni

Regia di Tony Skandal

L'Onorevole De Angelis, Ministro di Governo, sta per passare la notte con la sua amante, addetta Ufficio Stampa dell'Opposizione, nella suite del Grand Hotel Luxury. Ma un piccolo imprevisto, “un cadavere” che non vuol proprio saperne di passare inosservato, rischia di trasformare in un grosso scandalo la scappatella del noto politico. A rendere complicato il téte a téte, interverranno: il personale dell'albergo un po' troppo impiccione, un marito geloso, la moglie del Ministro, ecc... ma grazie all'indispensabile aiuto del suo fedele portaborse e ad una serie di bugie sempre più originali e fantasiose si arriverà alla soluzione... FORSE... di una situazione incredibilmente divertente!!! Da non perdere ASSOLUTAMENTE!!!

*****

venerdì 03 e sabato 04 novembre alle ore 20,30

XANAX

Di Angelo Longoni – Compagnia Attori e Company

Regia Marco Cavallaro

Un venerdì sera Laura e Daniele si attardano un po’ più del solito in ufficio. Ognuno di loro lavora ad un piano diverso di un grande edificio e verso le nove di sera le loro vite si incontrano su uno degli ascensori che li deve condurre verso l’esterno e verso un normalissimo week end in famiglia. Ma l’ascensore si blocca. I due provano a premere il tasto di allarme, chiamano aiuto, ma ormai nessuno li può sentire almeno fino a lunedì mattina quando, poco dopo l’alba, gli inservienti della ditta di pulizie che si occupa dell’intero stabile arriveranno per sistemare e pulire gli uffici. Quarantotto ore possono diventare un’eternità quando si sta chiusi in quattro metri quadrati, senza ricambio d’aria, senz’acqua, senza cibo, quando la paura è incontrollabile e ci si sente estranei ma si é costretti a condividere l’intimità con uno sconosciuto, perfino per tutti i bisogni corporali. In una situazione così estrema e concentrata può accadere anche che cose mai dette, taciute a se stessi e agli altri, emergano dalla coscienza e vengano rivelate ad un estraneo che però è in grado di diventare un riferimento esclusivo, unico.

*****

venerdì 17 e sabato 18 novembre alle ore 20,30

CHE TRAMBUSTO IN CASA D'AUGUSTO

Di RoDa – Compagnia Volti Anonimi

Regia Danila stievano

Una divertentissima commedia che fa il verso alle farse di Macario. Augusto Comotto è un professionista torinese, sposato e con una figlia che sogna di diventare una star. Con loro vive una vecchia zia diventata muta in seguito ad uno shock, che all'apparenza non da preoccupazioni. Ma una mattina, all'improvviso, i Comotto ricevono la visita delle forze dell'ordine che hanno fiutato qualcosa di losco. La storia si arricchisce con l'arrivo di bizzarri personaggi che lasciano presagire grandi pericoli. Man mano che la storia si complica il ritmo si fa più frenetico, dando vita a colpi di scena che culminano in un finale davvero esilarante.

*****

venerdì 01 e sabato 02 dicembre alle ore 20,30

CHE CLASSE

Compagnia La Bilancia

Regia Veronica Liberale

Una produzione Marco Cavallaro e Antonio Grosso

Una classe eterogenea di studenti-lavoratori che vogliono conseguire il diploma in cerca di riscatto, tra litigi, amori, amicizie e profonde crisi personali arriveranno a fine anno ognuno alla propria maturità. In tutti i sensi. In un liceo romano si organizzano corsi serali per studenti-lavoratori che vogliono conseguire il diploma. Una professoressa schiacciata dall’eterno confronto con la madre-insegnante-perfetta-e-indimenticata, nonché delusa dai suoi giovani studenti senza valori e senza ambizioni, opta per alunni adulti e motivati. Si ritrova così a gestire una classe particolare ed eterogenea di adulti-bambini in cerca di riscatto, specchio di una società che gioca al ribasso. Al suo fianco anche una simpaticissima, attenta e insostituibile bidella romana. Tra litigi, amori, amicizie e profonde crisi personali, ogni suo studente arriva a fine anno alla propria maturità. In tutti i sensi.

*****

sabato 16 dicembre alle ore 20,30

domenica 17 dicembre alle ore 18,30

I DUE CYRANO

di Corrado accordino – Compagnia La Danza Immobile

Regia Corrado Accordino

Dopo aver aperto le selezioni per il casting di Cyrano, hanno provinato tutti (o quasi). Mancano due attori. Uno dei due arriva prima dell'altro. È nell'anticamera e aspetta di essere chiamato. È ansioso e pensa di non farcela, come ad ogni provino. Quando arriva l'altro candidato, il primo vuole toglierlo di mezzo fingendo di essere lui stesso il direttore del casting.
Tra i due nasce un gioco esilarante e crudele che li porta a tirare fuori la parte peggiore di sé, almeno in un primo momento. In palio c'è il ruolo più importante della loro vita: entrambi vogliono quella parte, ma sanno di essere inadatti.
Il tempo scorre, nessuno li chiama, ma loro aspettano e l'anticamera in cui si stanno conoscendo diviene la metafora della condizione dell'attore condannato ad aspettare, a sentirsi impreparato, a dover arrivare prima dell'altro per essere scelto.
Ma la situazione si complica e i due si ritrovano a dover gestire una situazione paradossale.

*****

CAPODANNO!!!

domenica 31 dicembre ore 22,00

TASSI’ PER CHI?

di N. FERRI - Compagnia GTR - Gruppo Teatro Rivoli

Regia Mauro Stante

Madrid. Un tassista della capitale spagnola, sposa due donne, Natalie ed Aurelie, a distanza di sei mesi l'una dall'alta. Seguendo una precisa pianificazione di orari e turni di lavoro, e grazie al lavoro di entrambe le mogli, il bigamo riesce per due anni a vivere nascondendo la verità: ovviamente Natalia non sa di Aurelie e viceversa. Ma tutto si complica quando, per salvare un'anziana signora da uno scippo, l'uomo riceve una brutta botta in testa che lo costringe, privo di sensi, al ricovero in ospedale. Al risveglio, ancora confuso, darà ad un infermiere l'indirizzo della prima moglie, e, ad un'altro impiegato dell'ospedale quello della seconda. La denuncia arriverà quindi a due diversi distretti di polizia di due zone diverse, che a loro volta si attiveranno mandando ad indagare due diversi ispettori. Anche la stampa farà la sua pubblicando articolo e foto sul giornale...

Si replica venerdì 26 e sabato 27 gennaio alle 20,50

*****

venerdì 05 e sabato 06 gennaio

E' MEGLIO CHE FACCIA DA SOLO

di e con Antonello Costa e Annalisa Costa

Regia Antonello Costa

Tanta TV nazionale, RAI e Mediaset, ma soprattutto tanto teatro. Comico, attore, cantante, ballerino, autore, regista… in una parola un guitto del varietà. Antonello Costa è sicuramente uno degli artisti più originali e di talento del panorama comico italiano. Lo spettacolo, è un vero e proprio varietà moderno che porterà in scena i personaggi che hanno reso noto Antonello come: Don Antonino lo zio siculo, Sergio il cugino esaurito, Rocco il lookmaker gay, Tony Fasano figlio degli anni 70,  Mc Adelio rapper con la zeppola, Raffaello Piombo il cugino calabrese di Tiziano Ferro, il Karacose, il Kitmancula famosa danza russa e il salsero. Il tutto intervallato dal corpo di ballo e dai numeri musicali, biglietto da visita dell’originalità di Antonello, come Chaplin – Jackson, Totò break, L’infermiera e le nuove macchiette e personaggi. Uno spettacolo unico, coinvolgente, per tutta la famiglia, da non perdere assolutamente.

*****

venerdì 09 e sabato 10 febbraio alle ore 20,30

UOMO E GALANTUOMO

Di Eduardo De Filippo - Compagnia Masaniello

regia Alfonso Rinaldi

Uomo e Galantuomo, il cui titolo originale è: “Ho fatto il guaio?Riparerò.”,  venne scritta nel 1922 da un giovane Eduardo ancora attore della compagnia di Scarpetta. La commedia è infatti legata agli schemi del teatro scarpettiano, realistico, farsesco, popolare. La storia narra di un gruppo di guitti, capeggiati da Gennaro De Sia, ingaggiati per una serie di recite estive. I poveretti si arrabattano nella vita e sul palcoscenico, spernacchiati sin dal debutto da un pubblico di villeggianti disattenti ed esigenti. La loro vita si intreccia con quella di Alberto de Stefano, un  giovane benestante a cui non dispiace il legame con Bice una signorina che scompare nel nulla. Scene irresistibili e di una comicità unica mosse da un drappello di personaggi coloriti, che coinvolgeranno il pubblico per due piacevolissime ore.

*****

venerdì 23 e sabato 24 febbraio alle ore 20,50

HO ADOTTATO MIO FRATELLO

di Mirko Cannella - Compagnia I Pezzi di Nerd

regia Mirko Cannella

Dopo la morte dei genitori, due fratelli, Francesco e Bruno, si trovano a condividere la loro unica eredità: un appartamento. Bruno è un ragazzo strafottente e scansafatiche e presenta un carattere di gran lunga contrastante rispetto a quello del fratello Francesco, intraprendente e dagli antichi valori. E’ quest’ultimo infatti ad occuparsi delle spese di casa e del mantenimento del fratello maggiore, ammonendolo di continuo affinché trovi un lavoro e “righi dritto”. La vita metodica di Francesco porta Bruno, bisognoso di denaro a causa del vizio del gioco, ad affittare la vecchia stanza da letto degli ormai scomparsi genitori a due ragazzi appena trasferiti dal lontano sud, Rosario e Nicola… Tutto questo all’insaputa del fratello! Inizia così un continuo intreccio di situazioni comiche all’interno dell’appartamento tra Francesco e i 2 “intrusi”.

*****

venerdì 09 e sabato 10 marzo alle ore 20,50

THAT'S AMORE

di e con Marco Cavallaro

regia Marco Cavallaro

Lui e Lei, non si conoscono. Lui è lasciato dalla fidanzata. Lei molla il fidanzato. Lui e Lei sono cacciati di casa. Lei e Lui affittano per uno strano scherzo del destino lo stesso appartamento. Lui e Lei sono costretti a passare un intero weekend insieme, ma Lei odia tutti i “Lui” e Lui odia tutte le “Lei”. I problemi arrivano quando arriva “L’altro”. In una girandola di situazioni una divertente storia d’amore condita da dolci e romantiche canzoni, una vera è propria commedia musicale “da camera”. Una favola moderna sul precariato, sulle nuove tecnologie e sul bisogno d’amarsi per affrontare la vita.

*****

venerdì 23 e sabato 24 marzo alle ore 20,50

GRISU' GIUSEPPE E MARIA

Di Gianni Clementi – Compagnia Campotheatro

Con: Mauro Stante, Cristina Palermo, Elena Soffiato, Niko Ferrucci e Bruno Sasso.

Regia Mauro Stante

Una sagrestia di Pozzuoli, nell’Italia povera e appassionata degli anni cinquanta. Un sacerdote, il suo strampalato sagrestano, due sorelle ed un fascinoso farmacista, ci prendono per mano e ci fanno ridere, sorridere, divertire, emozionare e ci riportano ad un’Italia che non c'è più. All’analfabetismo di quegli anni, dove i sogni erano spesso affidati a un lavoro da emigrante, a valige di cartone, a una canzone, a un pallone... Ancora una volta, un testo di Gianni Clementi che ci regala due ore di spensieratezza, di emozioni e di risate, raccontando una storia tra finzione e realtà.

*****

FAVOLE A TEATRO

Anche quest’anno una rassegna nella rassegna, e come sempre dedicata ai bimbi. Sei domeniche pomeriggio con Raffaella Caruso e Simone Costrino di Officina04.

domenica 05 novembre alle ore 16,30
LET IL BEATLES
Spettacolo, molto apprezzato dai bambini di ogni età. I bambini impareranno insieme alla piccola e stonata Simona l’inglese e le note musicali attraverso le canzoni dei Beatles. Avremo come eccezionale maestro di musica Jhon Lennon in persona!

domenica 19 novembre alle ore 16,30
CHI E’ IL PIU’ FURBO?
Nel folto della foresta, un lupo affamato aspetta che la piccola Cappuccetto Rosso finisca nelle sue grinfie; dovrebbe essere facile, dopo tutto lui è il più furbo, ma a credersi molto furbi si rischia... di essere scambiati per un’innocua vecchietta!

domenica 03 dicembre alle ore 16,30
L’ISOLA DEL TESORO
Proponiamo ai ragazzi d’immergersi nelle avventure piratesche descritte da Stevenson nell’omonimo romanzo. Andremo, vestiti da Pirati, alla ricerca del fantomatico tesoro del Capitano Flint accompagnati da canzoni marinaresche.

domenica 10 dicembre alle ore 16,30
LA STREGA GELSOMINA
Gobbolino, il gatto della strega Gelsomina è stufo di essere trattato male dalla sua magica padrona che è solo in grado di prendersela con i bambini e gli animali buoni ed indifesi. Grazie all’incontro con un bambino trasformato in un topolino dalla strega, Gobbolino decide di partire per un’avventura verso le Montagne Innavate del Nord alla riceca di un portentoso stregone buono e...

domenica 14 gennaio alle ore 16,30
ODISSEO
Sono narrate, in modo umoristico, le rocambolesche vicende del famoso eroe greco Ulisse.

domenica 28 gennaio alle ore 16,30
GULLIVER
L’inglese, medico e sognatore, Dottor Lemuel Gulliver si ritrova in seguito a diversi naufragi a scoprire terre inesplorate e popolazioni così diverse da noi da rendere i suoi viaggi qualcosa di veramente eccezionale: individui giganteschi o piccolissimi, animali sapienti, uomini ciechi o rozzi. I viaggi di Gulliver rappresentano una stupenda metafora del mondo.

23/02/2018
~6725km

Ho Adottato Mio Fratello - Della Compagnia I Pezzi Di Nerd

Da Venerdì 23 a Sabato 24 Febbraio 2018 - dalle ore 20:50
Teatro San Paolo - Rivoli (TO)

Stagione Teatrale 2017 – 2018
Teatro San Paolo di Rivoli

venerdì 23 – sabato 24 febbraio dalle ore 20,50
“Ho adottato mio fratello” - Compagnia “I pezzi di Nerd”

Continua – venerdì 23 e sabato 24 febbraio alle ore 20,50 - la programmazione del “Teatro San Paolo” di Rivoli con la commedia “Ho adottato mio fratello” di Mirko Cannella. Sul palco la Compagnia “I pezzi di Nerd”, per la regia di Mirko Cannella.

HO ADOTTATO MIO FRATELLO
venerdì 23 e sabato 24 febbraio alle ore 20,50   
di Mirko Cannella - Compagnia I Pezzi di Nerd    
Regia Mirko Cannella

Dopo la morte dei genitori, due fratelli, Francesco e Bruno, si trovano a condividere la loro unica eredità: un appartamento. Bruno è un ragazzo strafottente e scansafatiche e presenta un carattere di gran lunga contrastante rispetto a quello del fratello Francesco, intraprendente e dagli antichi valori. E’ quest’ultimo infatti ad occuparsi delle spese di casa e del mantenimento del fratello maggiore, ammonendolo di continuo affinché trovi un lavoro e “righi dritto”. La vita metodica di Francesco porta Bruno, bisognoso di denaro a causa del vizio del gioco, ad affittare la vecchia stanza da letto degli ormai scomparsi genitori a due ragazzi appena trasferiti dal lontano sud, Rosario e Nicola… Tutto questo all’insaputa del fratello! Inizia così un continuo intreccio di situazioni comiche all’interno dell’appartamento tra Francesco e i 2 “intrusi”.     
Una commedia esilarante!!!

Per info e prenotazioni contattare: 339 3870384 - 389 7806651
o scrivere a comedyacademyteatro@gmail.com - rivoliateatro@libero.it

13/10/2017
~6729km

Una Finestra Sul Teatro - 21^ Stagione Teatrale 2017-2018

Da Venerdì 13 Ottobre 2017 a Venerdì 27 Aprile 2018 - dalle ore 21:00
Teatro Sandro Pertini - Orbassano (TO)

“UNA FINESTRA SUL TEATRO”
XXI STAGIONE 2017/2018

Gli appuntamenti col teatro a Orbassano
Spettacoli teatrali 2076 presso la Sala S. Pertini Orbassano

Sin dal 1871 , la Società Popolare di Mutuo Soccorso, opera sul territorio Orbassanese, inizia il proprio La Società Popolare di Mutuo Soccorso opera sul territorio orbassanese sin dal 1871; inizia il proprio percorso assicurando assistenza e mutualità ai propri associati, proseguendo dal dopoguerra con la sola assistenza ed aggiungendo, negli ultimi anni, una importante azione culturale e sociale. La finalità della nostra società per propria natura è la Solidarietà. La Società Popolare di Mutuo Soccorso abbina alla finalità primaria, anche quella, non meno importante, di proporre, nella nostra zona, l’organizzazione e la gestione della Stagione Teatrale “UNA FINESTRA SUL TEATRO”.
Giunta quest’anno alla XXI edizione la varietà della rassegna si adatta a qualsiasi tipo di pubblico: dagli amanti dell'arte del Teatro a coloro che, curiosi, vogliono avvicinarsi per la prima volta a questa forma di intrattenimento.
Anche quest'anno la stagione 2017/2018 si compone di 13 spettacoli, che andranno in scena presso la sala teatro "Sandro Pertini" (Via Molini 1 Orbassano).
Gli abbonamenti si possono acquistare presso il Teatro a partire dal 5 settembre 2017, tutti i martedì e tutti i giovedì dalle ore 15:00 alle ore 18:00. Sarà inoltre possibile scegliere tra due diverse formule di abbonamento:
Intera Stagione (13 Spettacoli) - € 65,00, Mezza Stagione (7 Spettacoli) - € 38,50
Per qualunque informazione è possibile telefonare al numero 347 9117460 oppure inviare una mail a spmsteatro@libero.it
Vogliamo ringraziare tutti i nostri Soci, le Compagnie, le Associazioni e “voi cari amici” che avete partecipato agli spettacoli in cartellone. Sperando di rivedervi partecipare sempre più numerosi alla nuova stagione teatrale

Gli appuntamenti col teatro a Orbassano
Spettacoli teatrali 2017 presso la Sala S. Pertini Orbassano
UNA FINESTRA SUL TEATRO XXI Edizione
Stagione Teatrale 2017-2018

Venerdì 8 dicembre 2017
La Compagnia Teatrale LA PIAZZETTA di Torino presenta:
TEMISTOCLE PAUTASSO & Borgonzòla, Toma e Seirasso

Commedia in piemontese tre atti Adattamento di Francesco Falchero
Regia di Francesco Falchero

Un commerciante “ëd formagg“, una figlia innamorata “ëd n’ avocat“ ma la madre vuole che sposi il figlio “ dël capëstassion ëd Cocconà”.
Un figlio illegittimo che vaga da un padre ad un altro e con una madre di nome “Fru – Fru“.
Il tutto ambientato in un paese non ben definito del Piemonte, alla fine degli anni 30.
Arriva il professor Candido, che nel suo infinito “candore”,dà il via ad una serie di equivoci e malintesi che porteranno alla degna conclusione della storia.
Poi c’è Roseta che in tutto questo trambusto riesce a trovare l’ amore.
Certamente non potevano mancare Adalgisa,Pelagia e Colomba, le amiche pettegole del paese, attiviste della “lega della virtù”, che sanno sempre tutto di tutti.
Arriva anche Centin, fratello di Angela e complice di Temistocle.
Tra forme di “borgonzòla,tome e seirasso“ Temistocle e tutti quelli che lo circondano daranno vita ad una vicenda vivace e molto divertente.
Mettetevi comodi e buon divertimento

Costo del biglietto d’ingresso intero € 8.00
ridotto € 6,50

Informazioni e Abbonamenti Tel. 3479117460

Prevendita biglietti Presso
“LIBRERIA DI NOI TRE “
Via Cavour 2 Orbassano Tel 0119004629
Tutti i giorni in orari di apertura. Il giorno dello
spettacolo apertura cassa ore 20.00.

24/02/2018
~6729km

Fratto X

SABATO 24 FEBBRAIO 2018
FRATTO X
di ANTONIO REZZA E FLAVIA MASTRELLA
VENARIA REALE (TO) @ TEATRO DELLA CONCORDIA
APERTURA PORTE: 20.00
INIZIO SPETTACOLO: 21.00

con Antonio Rezza
e con Ivan Bellavista
habitat: Flavia Mastrella
(mai) scritto da Antonio Rezza
assistente alla creazione: Massimo Camilli
produzione:
REZZAMASTRELLA
Fondazione TPE
TSI La Fabbrica dell’Attore Teatro Vascello
ufficio stampa: Chiara Crupi
comunicazione web: Silvia Vecchini
"Tra di noi sta finendo. E forse è perché quando parlo io tu hai sempre la capoccia abbassata". Due persone discorrono sull'esistenza. Ma come si fa a discutere con qualcuno che ti presta la voce? E si può rispondere con la stessa voce di chi fa la domanda?
Poeti dell'assurdo, protagonisti di suggestioni quasi fotografiche e di duetti ai limiti del nonsense dalla dirompente comicità: questo è Fratto-X di Flavia Mastrella e Antonio Rezza, con Antonio Rezza e Ivan Bellavista.
Anticonvenzionali, irrequieti, inconciliabili cantori dell'assurdo, straordinari interpreti dell'insensatezza, Antonio Rezza e Flavia Mastrella spostano, a ogni spettacolo, l'asse delle certezze dello spettatore.
Rezza abita la scena-scultura di Flavia Mastrella e stupisce con anomale vicende che sono un condensato di realtà, filosofia e verità incontrastabili. E si ride senza capire. L'habitat Fratto-X è un impeto da suggestioni fotografiche. Le immagini raccontano la strada che corre e l'impossibilità di agire: scie luminose si materializzano con la delicatezza dei fiori visti da vicino.
Fratto-X è come un ideogramma, insegue la freschezza vibrante del tratto e il colore saturo dell'immagine in 3D.
Tra acutezza logica e una ragione stringente fatta di criteri matematici che arriva a sfiorare la follia pura. Una follia fatta di battute fulminanti, forme buffe sul palcoscenico e sdoppiamenti dall'effetto esilarante.
Carica Eventi Gratis Carica Luoghi Gratis