20/08/2018
~6677km

Parco Nazionale Del Gran Paradiso - Una Terra Incantata

Da Lunedì 20 a Domenica 26 Agosto 2018 - dalle ore 10:00
Valsavarenche (AO)

Un Viaggio alla scoperta dei sentieri spettacolari e meno affollati nel Parco Nazionale Gran Paradiso

Un viaggio alla scoperta di un territorio incantato, poco antropizzato, dove vivere la montagna più autentica. Il Parco Nazionale Gran Paradiso è stato il primo Parco Nazionale ad essere istituito in Italia ed è anche uno dei più ricchi di biodiversità. Nel suo territorio è presente il Gran Paradiso, unico 4.000 m interamente in territorio Italiano, precisamente 4.061 m di quota.
Gli itinerari che percorreremo ci daranno modo di vedere le zone più caratteristiche e selvagge del Parco, con un'alta possibilità di incontrare esemplari della fauna che vi abita, come marmotte, camosci e stambecchi
.La profonda conoscenza del territorio, ci permetterà di farvi scoprire gli angoli più segreti, meno frequentati e sicuramente più suggestivi. Attraverseremo valli selvagge, ricche di laghi e corsi d'acqua, circondati da montagne aspre, e cammineremo su antiche mulattiere reali, cercando la preziosa fauna custodita dal Parco. Il nostro obiettivo sarà quello di farvi entrare in un contatto intimo e profondo con queste montagne, raccontando storie, cime animali e piante

Nei nostri trekking saremo accompagnati da un esperto conoscitore del territorio, che ha lavorato come Guardiaparco del Gran Paradiso, che è anche un grande fotografo naturalista.

Le foto sono del nostro esperto del territorio e fotografo naturalista, Carmine Troise

I TREKKING
20 Agosto, arrivo a BIEN (1.630 m) nel pomeriggio, un Villaggio nel comune di VALSAVARENCHE, (una delle 5 valli che costituiscono il territorio del Parco Nazionale Gran Paradiso).
Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

21 Agosto, Vallone di Levionaz. Trasferimento a EAUX ROUSSEX (1.666 m), dove partirà la prima Escursione percorrendo un comodo sentiero che conduce ai casolari di Levionaz inferiore (2.203 m), con possibilità di visitare il vicino ed omonimo VALLONE, luogo ricco di esemplari di Fauna Alpina (stambecchi, marmotte, camosci, aquile e gipeti).
Diff. E, 4 km, 4 h soste escluse, Disl.550 m
Rientro in hotel, cena e pernottamento.

22 Agosto, da Degioz a Bocconere. Trasferimento a DEGIOZ (1.539 m), dove partirà la seconda escursione alla scoperta di una valle poco frequentata e, forse anche per questo spettacolare e selvaggia. Attraverseremo i prati di Degioz, il canale Peseun fino al rado bosco di Darbelley. Saremo circondati da pareti strapiombanti che precipitano sul fondovalle dove, con facilità è possibile incontrare in tutte le stagioni camosci e stambecchi. Il nostro itinerario ci condurrà fino al casotto dei Guardiaparco di Bocconere, poco sopra i 2000 m.
Percorso base: Diff. E, 5 km, 4 ore soste escluse, Disl. 700 m
Rientro in hotel, cena e pernottamento

23 Agosto, Aosta e le Cascate di Lillaz.Trasferimento ad AOSTA.Visita ai resti della città romana.
Pranzo presso un prosciuttificio tradizionale nel Comune di St. Marcel, dove degustare ed eventualmente acquistare prodotti tipici. Nel pomeriggio visita alla Frazione Lillaz di Cogne con breve passeggiata alle famose Cascate di Lillaz. (Per gli appassionati di Fotografia utile un treppiede per foto indimenticabili).
Rientro in hotel, cena e pernottamento.

24 Agosto, Vallone delle Meyes e pianoro del Nivlet. Percorso ad anello con partenza dal Ponte del Gran Clapey, sul torrente Savara (1729 m. s.l.m.),passando per gli alpeggi di Meyes Desot (2289 m. s.l.m.) e Meyes Damon (2513 m. s.l.m.), ci si inoltra nel magnifico Vallone delle Meyes fino all'omonimo laghetto (2590 m. s.l.m.), regno incontrastato dello Stambecco. Per il rientro, si attraversa il vallone fino ad imboccare la mulattiera reale che corre in orizzontale verso il Pianoro del Nivolet. Si segue la via, transitando in corrispondenza di alcuni piccoli specchi d’acqua con bei riflessi del Gran Paradiso e del Ciarforon, fino ad incrociare il sentiero che si stacca sulla destra e che sale verso Plan Borgnoz da qui inizia la discesa verso il piano del Nivolet e successivamente a Pont.
Difficolta:E - Dislivello: 871 m Durata: 8 h– Lunghezza: 11km
Rientro in hotel, cena e pernottamento.

25 Agosto, Rifugio Fallere (Loc. Les Crottes)
Trasferimento a VETAN – Valle Centrale (1.800 m), dove partirà l’ultima escursione fino al RIFUGIO FALLERE (Loc. Les Crottes a 2.385 m), dove potremmo osservare e ricostruire i percorsi e le cime visitati durante il nostro soggiorno nel Parco Nazionale Gran Paradiso, le cui Valli Valdostane si trovano al versante opposto del Rifugio. Lungo il percorso ammireremo le sculture in legno (Museo a Cielo aperto) realizzate dal gestore del rifugio, Maestro Siro Vierin. Per chi vuole sarà possibile pranzare al rifugio.
Diff. E, 10 km, 7 h, Disl. 585 m
Rientro in hotel, cena e pernottamento

26 AGOSTO, fine del soggiorno, rientro.Dopo colazione rientreremo con la memoria ricca di emozioni e delle immagini spettacolari dei posti visitati in questa meravigliosa settimana nel Parco Nazionale del Gran Paradiso.

Viaggio realizzato con la direzione tecnica del Tour operator Quattrovacanze

Informazioni pratiche:

SISTEMAZIONE.
Allogeremo in un albergo 3 stelle a Bien, nel cuore della Valsavarenche in camera doppia. Una struttura immersa nella natura, pensata per ospitare i veri amanti della montagna
Sono disponibili anche stanze singole, ma in numero estremamente limitato
Le PRENOTAZIONI vanno fatte il PRIMA POSSIBILE e NON OLTRE il 27 Giugno

COSTI
Il costo dell’intero pacchetto è di 565,00 € a persona
Supplemento singola: 60 €
Comprende: Sistemazione in hotel tre stelle in mezza pensione, Guida Ambientale Escursionistica per l’intera durata del viaggio, Guida locale durante le escursioni, Assicurazione medico-bagaglio e direzione tecnica del Tour operator Quattrovacanze per tutto il periodo.

RIMANGONO ESCLUSE LE SPESE PER LE AUTOVETTURE, le entrate nei musei o aree archeologiche, e i pranzi incluso quello dell’ultimo giorno al Rifugio Fallere.
Referente tecnico: Alessandro Ammann, Guida Ambientale Escursionistica professionista associata ad AIGAE

PRENOTAZIONE con caparra del 30% della quota. I posti sono limitati e disponibili fino ad esaurimento.
Richiedendola, potrete riceverete la locandina con i dettagli tecnici dell'evento, le informazioni sui traghetti e le modalità di pagamento della caparra.

Numero minimo di partecipanti: 10.

Equipaggiamento: Scarpe da Trekking obbligatorie, bastoncini da trekking consigliati, pantaloni lunghi, cappellino estivo di lana o pile, guanti, crema solare, giaccone impermeabile, borraccia, torcia elettrica,(da ricordare che tutte le escursioni superano o sfiorano quota 2.000 m e anche in estate la temperatura subisce cambiamenti soprattutto in alta Montagna), borraccia O TERMOS PER BEVANDE, PILA FRONTALE UTILE ANCHE LA SERA, binocolo e macchina fotografica consigliati.

Numero di telefono per info e richiesta dettagli: 3397116706

WHATSAPP E' IL METODO MIGLIORE SIA PER RICEVERE INFO SIA PER PRENOTARE: il mio lavoro mi porta spesso in luoghi dove la rete telefonica non arriva o non posso rispondervi. Whatsapp risolve tutto! E appena vedo...vi contatto!
C'è anche il messenger di fb... fortunatamente i modi per comunicare non mancano.

Le guide si riservano la possibilità di variare gli itinerari a propria discrezione, in base al meteo e all'effettiva preparazione tecnica dei partecipanti

14/04/2018
~6736km

Torino Golosa - Edizione 2018

Da Sabato 14 Aprile a Sabato 13 Ottobre 2018 - dalle ore 17:00 alle ore 19:00
Piazza Castello - Torino (TO)
Copyright: Castello
10/06/2018
~6791km

Camminar Mangiando - 16° Edizione Passeggiata Gastronomica

Domenica 10 Giugno 2018 - dalle ore 17:30
Via Catenazzone - Castelletto - Cuggiono (MI)

Domenica 10 Giugno 2018 a Castelletto di Cuggiono torna Camminar Mangiando: Passeggiata gastronomica nella splendida cornice del Parco del Ticino.

1- Catenazzone: aperitivo di benvenuto e antipasti, all'interno del cortile dove è stato girato il film "Che Bella Giornata" di Checco Zalone;
2- Ponte: primi piatti che potrete gustare lungo l'alzaia del Naviglio Grande;
3- Oratorio: secondi piatti; grigliata mista e panini;
4- Scala di Giacobbe: dolci casalinghi e musica dal vivo.

Non è necessaria la prenotazione!
In caso di pioggia l'evento sarà rimandato alla domenica successiva.

24/02/2018
~6811km

Oasi Lipu Cesano Maderno - Prossimi Eventi All'oasi

Da Sabato 24 Febbraio a Domenica 15 Luglio 2018 - dalle ore 10:30
Via Don Luigi Orione 43 - Cesano Maderno (MB)

Un fitto calendario di eventi attende gli amanti della natura da febbraio a luglio all'Oasi Lipu Cesano Maderno.
Gli eventi sono organizzati in collaborazione con il Comune di Cesano Maderno e il Parco delle Groane.

Ecco alcuni dei principali appuntamenti:

Giochiamo con il Bosco
spazio-gioco dedicato ai bambini della scuola dell’infanzia per trascorrere un sabato mattina al mese con mamma o papà.
24 Febbraio dalle 10.30 alle 12: “NIDI”
17 Marzo dalle 10.30 alle 12: “GINO IL GIRINO”
12 Maggio dalle 10.30 alle 12: “IL GIARDINO FIORITO”

Visite guidate notturne nei seguenti venerdì:
9 Marzo, 23 Marzo, 13 Aprile, 27 Aprile, 25 Maggio, 8 Giugno
Passeggiate serali alla ricerca di civette, allocchi e di altri piccoli abitanti del bosco.
Ritrovo presso il Centro Visite “Langer” ore 20.45; Durata attività circa 2 ore.

Le visite guidate di domenica si svolgono nelle seguenti date:
8 Aprile ore 14.30, “Girini in giro”
6 Maggio ore 14.30, “Che nido è quello?”
3 Giugno ore 9.30, “Vita sott’acqua”
17 Giugno ore 9.30, “Gustiamo l’Oasi”
1 Luglio, ore 9.30 “Fotografiamo l’Oasi”
15 Luglio, ore 9.30 “Che foglia è questa?”

Informazioni:
Tel. 0362546827
www.oasicesanomaderno.it
www.facebook.com/Oasi-LIPU-Cesano-Maderno-211853552218798
oasi.cesanomaderno@lipu.it

27/05/2018
~6835km

La Fragola di Volpedo e le Terre di Gouseppe Pellizza, escursione guidata con merenda a tema

In occasione della annuale Festa della Fragola prodotto locale secondo solo alla famosissima Pesca di Volpedo, proponiamo una visita guidata con passeggiata e merenda a tema alla scoperta del borgo e delle campagne che ispirarono il pittore Giuseppe Pellizza, figura di spicco del Divisionismo e autore del famoso “Quarto Stato”.


L’itinerario avrà inizio alla Cascina Cabella di Casalnoceto, un’antica fattoria in stile piemontese che sorge ai piedi di una collina lungo l’antica via per Volpedo, ricordata da Pellizza nell’olio “La strada per Casalnoceto”. Tra prati a foraggio, alternati a filari di alberi da frutto che da più di duecento anni rappresentano l’eccellenza del territorio, si giungerà all’ingresso di Volpedo. Qui ci immergeremo nell’atmosfera Ottocentesca del centro visitando lo studio di del pittore per poi scoprire la pieve medievale, i giardini del castello Malaspina, la piazza ed i vicoli che fecero da scenario alle più famose opere del pittore

Attraverso le proprietà agricole appartenute un tempo alla famiglia del pittore si salirà ad un punto panoramico che domina il paese di Volpedo dove fu dipinta l’opera pellizziana la Montà di Bogino e da qui avrà inizio il ritorno a Casalnoceto tra bei paesaggi aperti passando dall’Oratorio campestre della fogliata, ricordo di un’antica apparizione mariana che pare ispirò la vocazione del santo alessandrino Luigi Orione.

 A conclusione dell’escursione, presso la Cascina Cabella si degusterà una abbondante merenda tradizionale a base di specialità locali legate ai temi della giornata.

Il ritrovo è previsto per le ore 14:45 davanti all’ingresso della Cascina Cabella. Le attività si concluderanno nello stesso luogo verso le ore 18:00 circa.

E’ RICHIESTA LA PRENOTAZIONE ALL’ATTIVITA’ POSSIBILMENTE ENTRO VENERDI’ 25 MAGGIO 2018. La prenotazione non comporta alcun obbligo, ma serve solo per acquisire la priorità in quanto l’attività è a numero chiuso e per essere informati in caso di annullamento per maltempo.

 

 La quota di iscrizione, comprendente anche la merenda potrà essere invece versata il giorno stesso dell’escursione al momento del ritrovo ed ammonta a 25 Euro per adulto e a 15 Euro per bambino fino a 8 anni

 

Maggiori informazioni su: http://www.calyxturismo.blogspot.it

 

CONTATTI : Ass. Calyx, Tel. 347-5894890 (Mirella) oppure 349-5567762 (Andrea), E-mail: calyxturismo@gmail.com

09/06/2018
~6837km

APERITIVO CON VISTA NELLE TERRE DI SARIZZOLA

APERITIVO CON VISTA NELLE TERRE DI SARIZZOLA

Serata dedicata alla scoperta di salumi e vini dei colli tortonesi

SABATO 9 GIUGNO 2018

Ritrovo ore 18:30 in Via Appennini 6, Fraz. Sarizzola

Costa Vescovato (AL)

 

Questo aperitivo si svolge in una graziosa piccola località sulla cresta di una collina in mezzo ai boschi della Valle Ossona nei colli tortonesi. Terra di confine tra il Piemonte e la Lombardia, la zona è particolarmente interessante per le sue caratteristiche culturali, enologiche, gastronomiche e storiche, nonché per la bellezza della sua campagna, dei suoi boschi e delle sue colline.

L’azienda agricola che ospiterà la serata e nei cui terreni si svolgerà la passeggiata di apertura, si inserisce perfettamente in questo contesto con un amore ed un rispetto per l’ambiente che dura da quasi 200 anni. Ecco quindi che alla produzione di  ottimi vini da vitigni della tradizione locale, dal 2008 si è unito un allevamento di suini allo stato brado per produrre salami confezionati secondo il disciplinare del Salame Nobile del Giarolo, ma con qualità superiori garantite sia da alimentazione e qualità di vita degli animali che dalla lenta stagionatura che avviene esclusivamente nelle cantine storiche dell’azienda.

In compagnia di una guida agro-naturalistica si effettuerà una breve passeggiata nella tenuta delle Terre di Sarizzola che darà modo di scoprire gli aspetti di coltivazione della vite e di allevamento adottati dall’azienda, nonchè alcune particolarità paesaggistiche come  la “Ripa dello zolfo” con i suoi maestosi calanchi da cui i Romani e i Savoia estraevano zolfo e cristalli di gesso. Se la fortuna lo consentirà lungo il percorso sarà anche possibile avvistare animali selvatici come i caprioli.

Al termine dell’escursione, nella Salameria adiacente alle cantine di stagionatura del salame alle quali quest’ultima si collega attraverso un cunicolo risalente al 1300, verrà degustato un aperitivo cenato a base di specialità locali con salumi e vini dell’Azienda.

ll ritrovo per i partecipanti è previsto per le ore 18:30 presso i rustici dell’Azienda, dove sarà anche possibile posteggiare le auto.

Sono necessarie scarpe comode da escursione e abbigliamento sportivo

E’ richiesta la prenotazione entro le ore 12 di Sabato 9 Giugno

Per informazioni e prenotazioni:

Ass. Calyx, e-mail:calyxturismo@gmail.com

 tel/whatsapp 3495567762 (Andrea) 3475894890 (Mirella)

URL http://www.calyxturismo.blogspot.it

Pagina Facebook: Calyx Turismo

Pagina Instagram: Calyx Turismo

09/06/2018
~6838km

Aperitivo Con Vista Nelle Terre Di Sarizzola - Serata Dedicata Alla Scoperta Di Salumi E Vini Dei Colli Tortonesi

Sabato 09 Giugno 2018 - dalle ore 18:30 alle ore 22:00
Terre Di Sarizzola - Via Appennini, 6 - Sarizzola - Costa Vescovato (AL)

APERITIVO CON VISTA NELLE TERRE DI SARIZZOLA
Serata dedicata alla scoperta di salumi e vini dei colli tortonesi

SABATO 9 GIUGNO 2018
Ritrovo ore 18:30 in Via Appennini 6, Fraz. Sarizzola
Costa Vescovato (AL)

Questo aperitivo si svolge in una graziosa piccola località sulla cresta di una collina in mezzo ai boschi della Valle Ossona nei colli tortonesi. Terra di confine tra il Piemonte e la Lombardia, la zona è particolarmente interessante per le sue caratteristiche culturali, enologiche, gastronomiche e storiche, nonché per la bellezza della sua campagna, dei suoi boschi e delle sue colline.

L’azienda agricola che ospiterà la serata e nei cui terreni si svolgerà la passeggiata di apertura, si inserisce perfettamente in questo contesto con un amore ed un rispetto per l’ambiente che dura da quasi 200 anni. Ecco quindi che alla produzione di  ottimi vini da vitigni della tradizione locale, dal 2008 si è unito un allevamento di suini allo stato brado per produrre salami confezionati secondo il disciplinare del Salame Nobile del Giarolo, ma con qualità superiori garantite sia da alimentazione e qualità di vita degli animali che dalla lenta stagionatura che avviene esclusivamente nelle cantine storiche dell’azienda.

In compagnia di una guida agro-naturalistica si effettuerà una breve passeggiata nella tenuta delle Terre di Sarizzola che darà modo di scoprire gli aspetti di coltivazione della vite e di allevamento adottati dall’azienda, nonchè alcune particolarità paesaggistiche come  la “Ripa dello zolfo” con i suoi maestosi calanchi da cui i Romani e i Savoia estraevano zolfo e cristalli di gesso. Se la fortuna lo consentirà lungo il percorso sarà anche possibile avvistare animali selvatici come i caprioli.

Al termine dell’escursione, nella Salameria adiacente alle cantine di stagionatura del salame alle quali quest’ultima si collega attraverso un cunicolo risalente al 1300, verrà degustato un aperitivo cenato a base di specialità locali con salumi e vini dell’Azienda.

ll ritrovo per i partecipanti è previsto per le ore 18:30 presso i rustici dell’Azienda, dove sarà anche possibile posteggiare le auto.

Sono necessarie scarpe comode da escursione e abbigliamento sportivo

E’ richiesta la prenotazione entro le ore 12 di Sabato 9 Giugno

Per informazioni e prenotazioni:
Ass. Calyx, e-mail:calyxturismo@gmail.com
tel/whatsapp 3495567762 (Andrea) 3475894890 (Mirella)
URL www.calyxturismo.blogspot.it
Pagina Facebook: Calyx Turismo
Pagina Instagram: Calyx Turismo

27/05/2018
~6848km

Borgo Di Fortunago E Castello Di Stefanago - Visita Guidata Con Aperitivo A Base Di Vini Naturali Dell'oltrepo

Domenica 27 Maggio 2018 - dalle ore 09:30 alle ore 14:00
Borgo Di Fortunago E Castello Di Stefanago - Via Roma 8 - Fortunago (PV)
Copyright: Calyx
10/06/2018
~6849km

A SPASSO COL GREGGE

Nelle Valli del Giarolo alla scoperta delle origini del formaggio Montebore in compagnia di un pastore e dei suoi cani

Ritrovo ore 10:00 presso “La stalla dei ciuchi”

Cascina Borassi, via 2 Febbraio, 15060, Cantalupo Ligure (AL)

Domenica 10 Giugno l’associazione Calyx propone una passeggiata con pranzo  vicino alla città, ma in una dimensione lontanissima nel tempo, quella in cui il famoso formaggio leonardesco ed il latte per la sua produzione si ottengono ancora seguendo i metodi impiegati secoli orsono.

Le attività si apriranno infatti con una bella escursione che offrirà la possibilità di vivere l’esperienza unica di poter accompagnare al pascolo le pecore che producono il latte impiegato insieme a quello bovino per confezionare il Montebore, formaggio antichissimo che prende il nome da un pittoresco microvillaggio ai piedi del Monte Giarolo delle cui valli un tempo era tipico. Dopo decenni di oblio a causa dello spopolamento tra Otto e Novecento, la ricetta è stata recuperata una quarantina di anni fa grazie al supporto dell’Arca Slow Food ed è ora prodotta da un paio di aziende artigianali utilizzando solo latte proveniente da allevamenti locali che praticano la pastorizia.

Si potrà assistere al lavoro di controllo del gregge da parte degli abilissimi Border Collie e capire con l’aiuto del pastore, il complesso mondo dell’alimentazione naturale degli ovini da latte. Tra zootecnia e botanica scopriremo infatti che questo pastore, come un vero e proprio chef, costruisce quotidianamente per il proprio gregge un itinerario gastronomico tra le erbe di stagione atto a garantire sia il benessere fisiologico degli animali che la qualità ed il sapore unico del loro latte.

Al termine di questa interessante passeggiata tra i pascoli, con un breve trasferimento in auto, si raggiungerà il caseificio Valle Nostra, dove verrà spiegato il processo produttivo del Montebore, che rispetta l’antica ricetta tradizionale delle tre formaggette di diametro decrescente sovrapposte

Si passerà poi al pranzo-degustazione nel bellissimo casale di campagna adiacente al caseificio. Il menu prevede salumi della zona ed assaggi di formaggi di produzione propria, risotto al Montebore e dolce tradizionale, il tutto innaffiato da vini locali.

Il ritrovo è previsto per le ore 10:00 presso “La stalla dei Ciuchi” in via 2 Febbraio a Cantalupo Ligure (AL), raggiungibile in pochi minuti dal casello autostradale di Vignole Borbera (A7). Le attività si concluderanno intorno alle ore 16:00.

Con la presenza di animali al pascolo e di cani da lavoro per questa escursione purtroppo gli amici a quattro zampe dei partecipanti non sono ammessi.

Per ulteriori notizie sul percorso, informazioni riguardo le quote di partecipazione da versare alla partenza e prenotazioni contattare gli organizzatori entro sabato 9 giugno

 

Ass. Calyx, e-mail:calyxturismo@gmail.com

 tel/whatsapp 3495567762 (Andrea) 3475894890 (Mirella)

URL http://www.calyxturismo.blogspot.it

Pagina Facebook: Calyx Turismo

Pagina Instagram: Calyx Turismo

10/06/2018
~6849km

A Spasso Col Gregge - Nelle Valli Del Giarolo Alla Scoperta Del Formaggio Montebore In Compagnia Del Pastore E Dei Suoi Cani

Domenica 10 Giugno 2018 - dalle ore 10:00 alle ore 16:30
Via 2 Febbraio - Cantalupo Ligure (AL)

Domenica 10 Giugno l’associazione Calyx propone una passeggiata con pranzo  vicino alla città, ma in una dimensione lontanissima nel tempo, quella in cui il famoso formaggio leonardesco ed il latte per la sua produzione si ottengono ancora seguendo i metodi impiegati secoli orsono.

Le attività si apriranno infatti con una bella escursione che offrirà la possibilità di vivere l’esperienza unica di poter accompagnare al pascolo le pecore che producono il latte impiegato insieme a quello bovino per confezionare il Montebore, formaggio antichissimo che prende il nome da un pittoresco microvillaggio ai piedi del Monte Giarolo delle cui valli un tempo era tipico. Dopo decenni di oblio a causa dello spopolamento tra Otto e Novecento, la ricetta è stata recuperata una quarantina di anni fa grazie al supporto dell’Arca Slow Food ed è ora prodotta da un paio di aziende artigianali utilizzando solo latte proveniente da allevamenti locali che praticano la pastorizia.

Si potrà assistere al lavoro di controllo del gregge da parte degli abilissimi Border Collie e capire con l’aiuto del pastore, il complesso mondo dell’alimentazione naturale degli ovini da latte. Tra zootecnia e botanica scopriremo infatti che questo pastore, come un vero e proprio chef, costruisce quotidianamente per il proprio gregge un itinerario gastronomico tra le erbe di stagione atto a garantire sia il benessere fisiologico degli animali che la qualità ed il sapore unico del loro latte.

Al termine di questa interessante passeggiata tra i pascoli, con un breve trasferimento in auto, si raggiungerà il caseificio Valle Nostra, dove verrà spiegato il processo produttivo del Montebore, che rispetta l’antica ricetta tradizionale delle tre formaggette di diametro decrescente sovrapposte

Si passerà poi al pranzo-degustazione nel bellissimo casale di campagna adiacente al caseificio. Il menu prevede salumi della zona ed assaggi di formaggi di produzione propria, risotto al Montebore e dolce tradizionale, il tutto innaffiato da vini locali.

Il ritrovo è previsto per le ore 10:00 presso “La stalla dei Ciuchi” in via 2 Febbraio a Cantalupo Ligure (AL), raggiungibile in pochi minuti dal casello autostradale di Vignole Borbera (A7). Le attività si concluderanno intorno alle ore 16:00.

Con la presenza di animali al pascolo e di cani da lavoro per questa escursione purtroppo gli amici a quattro zampe dei partecipanti non sono ammessi.

Per ulteriori notizie sul percorso, informazioni riguardo le quote di partecipazione da versare alla partenza e prenotazioni contattare gli organizzatori entro sabato 9 giugno

Carica Eventi Gratis Carica Luoghi Gratis